Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Marzo 28, 2017
Sportivo | da Floriano Cerasuolo

F1, Vettel: "Passi in avanti evidenti". Raikkonen: "Questa Ferrari è forte"

F1, Vettel:

La conferma ce l'attendiamo ora dalla Ferrari, affinchè il successo di oggi non sia solo un fuoco di paglia. Problema presentatosi in pieno, con i primi 5 classificati (le due Ferrari, le due Mercedes e la Red Bull superstite di Verstappen ) raccolte in circa 23 secondi, e la Williams di Felipe Massa (6° al traguardo), a quasi un giro da Vettel. Il tedesco precede sul traguardo le Mercedes di Hamilton, 2°, e Bottas, 3°, lanciando un preciso guanto di sfida al team monopolizzatore dell'era ibrida. Da 0 secco, infine, lo spettacolo delle nuove regole ed il risultato negativo che hanno avuto sui sorpassi in pista in questo GP d'Australia.

E' stato un week end positivo in tutte le sue fasi per la Ferrari che si è fatta notare fin dalle libere.

Lo scorso anno, Sebastian Vettel ha affrontato una stagione difficile e pesante, con sfortune e malumori interni, tanto che le voci maligne dubitavano della sua permanenza in Ferrari.

Ecco Sebastian Vettel in versione "Mr. perfettel"! Dopo aver dominato le FP3, il tedesco si è mantenuto ad alti livelli, riportando la Rossa ad una prestazione che mancava da Singapore 2015. Il finlandese della Ferrari non è stato all'altezza del compagno di squadra pur avendone i mezzi. In gara vede la bandiera a scacchi tenendosi lontano dai guai.

Mediaset: Vivendi chiede i danni
Il giudice civile Vincenzo Perrozziello ha deciso di unificare i due procedimenti. Contromossa dei francesi alla prima udienza del processo Mediaset-Vivendi.

Vettel secondo, la Ferrari torna finalmente in prima fila. Una Mercedes sempre ai vertici con Hamilton mai indietro.

Animo differente per Max Verstappen, che nonostante i problemi della giornata di ieri è riuscito a guadagnarsi una preziosa quinta piazza: "Speravo in qualcosa di meglio, ma credo che dopo i test questo è il massimo che potevamo fare".

" Non è stato un inizio facile, poi ho cercato di dare il messaggio che noi ci siamo e vogliamo lottare". "E' stato un Gran premio fantastico". Le colpe sono un po' sue ed un po' della Mercedes W08.

Per la Scuderia Ferrari è la 225° vittoria in Formula 1, per Sebastian Vettel è la 43esima e quarta con il team di Maranello. Non ero molto contento alla partenza, ero troppo nervoso e avevo un po' di pattinamento al via, Lewis è partito meglio di me.

Pallotta: "Spalletti? Ottimo rapporto, spero resti" (FOTO e VIDEO)
Attraverso i microfoni di Sky Sport, nel corso di Sky Calcio Club, il presidente ha rilasciato una lunga intervista. Le condizioni non riguardano il mercato , sono le società che scelgono gli allenatori e non viceversa.

Non c'è la velocità attesa.

Tra i debuttanti delude sicuramente sulla Williams Lance Stroll: dopo l'incidente in FP3, il giovane pilota canadese si schiera in maniera scorretta in griglia obbligando il Direttore di Gara, Charlie Whiting, a far effettuare alle monoposto un ulteriore giro di ricognizione (portando da 58 a 57 il computo dei giri di gara).

Honda 0 Se la McLaren sprofonda il responsabile è solo uno: il motorista giapponese.

Più grintoso, in proporzione al mezzo a disposizione, è apparso il solito Verstappen, che stavolta non si è inventato niente di particolare, ormai corre come un veterano, però ha dato davvero l'impressione di avere raccolto tutto il possibile da un progetto apparso per ora ancora acerbo e fragile, anche se con un buon potenziale. Voto 7, certezza.

Il 5G arriva in Italia: primi test su cinque città
Le cinque aree di partenza sono la zona metropolitana di Milano , il distretto di Prato , L'Aquila , Bari e Matera . La presentazione delle domande di partecipazione al bando si possono presentare entro il 15 maggio .

Il pasticcio appare grande in Australia.

Ti piace questa: