Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Marzo 31, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Iraq: oltre 80 militanti dello Stato islamico uccisi a ovest di Mosul

Iraq: oltre 80 militanti dello Stato islamico uccisi a ovest di Mosul

Gli Stati Uniti ammettono di essere responsabili del bombardamento aereo su Mosul ovest del 17 marzo scorso nel quale sono rimaste uccise almeno 100 persone, in gran parte civili secondo gli attivisti (Sky TG24 SULLA LINEA DEL FRONTE).

Koulibaly: "Ora penso al Napoli, ma vorrei giocare in Premier League"
Ora sono concentrato sul mio club, per la prossima stagione vedremo cosa fare. "Credo che resterò a Napoli ma non si sa mai, vedremo".

In genere, è fatto usando insegne e uniformi, identificabili da lontano, come indicato dalle Convenzioni del 1949 di Ginevra, ma nel corso degli ultimi 15 anni, ha osservato, le linee si sono sfuocate. Non è la prima volta che il governo americano viene accusato di compiere attacchi aerei senza garantire sufficiente protezione per la vita dei civili iracheni e siriani: nell'ultimo mese il numero di civili uccisi da bombardamenti della coalizione è aumentato in maniera significativa e alcuni sostengono che dipenda da nuove regole d'ingaggio decise dall'amministrazione Trump. "Ma la coalizione - hanno anche precisato - non abbandonerà il suo impegno nei confronti dei partner iracheni a causa delle tattiche disumane usate dall'Is, che terrorizza i civili, usa scudi umani e conduce i combattimenti a partire da scuole, ospedali, siti religiosi e quartieri popolati da civili". Secondo Amnesty, la coalizione guidata dagli Stati Uniti in Iraq non ha preso le dovute precauzioni per evitare le morti dei civili mentre cerca di combattere il gruppo Stato islamico.

Minzolini si è dimesso da senatore. Consegnata la lettera
Ha compiuto il gesto prima che venga discussa la sua posizione davanti al Tribunale di sorveglianza di Roma . Quella è la storia della maggioranza che difende uno dei suoi.

I vertici militari americani assicurano di aver adottato misure estese a tutela della popolazione civile, ricorda il quotidiano.

Prey, trailer "Combinazioni di armi e poteri"
In Prey non esisteranno due Morgan identici, né due esperienze di gioco uguali. Questi poteri faranno la differenza nella tua missione per salvare il mondo.

Gli stessi militari iracheni però mettono in dubbio la ricostruzione, suggerendo che sarebbero state trappole esplosive piazzate dagli uomini del Califfato a causare la strage. Sulla pagina Facebook, i militari iracheni contestano dettagliatamente la versione del raid aereo affermando che esperti militari iracheni hanno ispezionato l'edificio che sarebbe stato colpito dal raid e hanno trovato che era "stato completamente distrutto e che non vi erano segni che fosse stato distrutto da un raid aereo". Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Ti piace questa: