Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Dom, Aprile 09, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Milano. Africano armato di coltelli terrorizza viale Monza

Milano. Africano armato di coltelli terrorizza viale Monza

Un uomo di origine africana, non ancora identificato, è stato arrestato pochi minuti dopo le 7 di stamani dalla polizia in viale Monza, dopo avere minacciato i passanti con due coltelli.

Panico in centro a Milano: armato di due coltelli, si è scagliato contro un poliziotto che gli ha sparato ferendolo a una gamba. L'uomo si trova ora ricoverato all'ospedale Niguarda e non è in pericolo di vita.

Todi e Deruta al voto domenica 11 giugno
I comuni italiani interessati dalla consultazione sono 1021, 17 quelli sul territorio della Città Metropolitana di Napoli . L'eventuale turno di ballottaggio avrà luogo domenica 25 giugno .

Immediato l'intervento delle forze dell'ordine che hanno provato a calmarlo anche con l'uso di spray al peperoncino. Prima hanno tentato di convincere l'uomo a gettare i coltelli, poi sono intervenuti con lo spray urticante.

Paura questa mattina, sabato 8 aprile, in viale Monza a Milano. A quel punto un agente esperto di una volante ha esploso 4 colpi verso il basso. L'uomo, ferito alle gambe, non aveva con se' documenti quindi non e' stato possibile identificarlo ne' capire le motivazioni del gesto.

Arriva la scure di Trumpsui prodotti europeiPrevisti dazi punitivi
Un giro di vite che invece mira a colpire prodotti-simbolo dei Paesi Ue con l'obiettivo di per fare pressioni su Bruxelles. Nella black list figurano poi la San Pellegrino e la Perrier, acque del gruppo svizzero Nestlè , e i formaggi Roquefort .

"Questo episodio ci ha permesso di analizzare il concetto dei tempi di reazione, molto importante anche a seguito di quanto è accaduto a Stoccolma", ha dichiarato il Questore di Milano Marcello Cardona. Alcuni abitanti della zona hanno filmato la scena dalle finestre.

"Se questa persona risulterà irregolare - ha proseguito - ho dato indicazioni che non deve restare in Italia".

Juventus, la difesa di Agnelli: Intimiditi dagli ultras
Nella lente di ingradimento, sono ora gli striscioni autorizzati, tra cui quelli riguardante la tragedia di Superga, nel derby Juventus-Torino del 23 febbraio 2014. " L'unico obiettivo era l'ordine pubblico dentro al nuovo stadio ".

Ti piace questa: