Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Lun, Aprile 10, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Navi Usa verso penisola coreana


Navi della flotta militare statunitense stanno facendo rotta verso la penisola coreana. A rendere nota l'informazione sono state fonti del Pentagono, confermando le notizie diffuse dai media Usa nel corso della nottata. La decisione del comando statunitense è chiaramente rivolta al regime NordCoreano e mostra l'intenzione di Washington di mobilitarsi contro le ambizioni nucleari di Pyongyang.

Sarri: "Il campionato è chiuso. Juve superiore a noi, anche politicamente"
Il risultato di domani può incidere sulla gara di mercoledì? "La pressione dovrà averla l' avversario che è capolista". A Coverciano ha battuto Allegri, domani? ALLEGRI - "Non mi interessa vincere contro Allegri, mi sta simpatico.

La portaerei Carl Vinson, classe Nimitz e a propulsione nucleare, è da febbraio in Estremo Oriente: insieme alla flotta di cacciatorpedinieri Aegis ha partecipato, come ha detto la Marina Usa il 18 febbraio, alle attività di routine e addestramento nel mar delle Filippine, parte della prima missione nel Pacifico occidentale dal 2015 e del piano sulla libertà di navigazione con la presidenza Trump.

Il principe Carlo visita Amatrice: "Faremo qualcosa per voi"
L'ultima tappa della visita è stato presso il Campo zero , il primo villaggio di alloggi provvisori per gli sfollati allestito ad Amatrice .

"Una misura di prudenza" - "Il comando del Pacifico degli Stati Uniti ha ordinato al gruppo aeronavale di portaerei Carl Vinson di mobilizzarsi come misura di prudenza per mantenere la sua disposizione e presenza nel Pacifico" - ha spiegato un portavoce del Pentagono - La principale minaccia nella regione continua a essere la Corea del Nord, a causa del suo irresponsabile e destabilizzante programma nucleare", ha aggiunto. Il comunicato è la prima reazione ufficiale di Pyongyang all'attacco deciso da Trump ed eseguito contro una base aerea siriana quando il tycoon era impegnato nel primo summit col presidente cinese Xi Jinping, a Mar-a-Lago, in Florida. Il gruppo di navi da guerra da inizio marzo ha preso parte alle manovre congiunte di Usa e Seul nel mezzo delle tensioni intercoreane alimentate dal test missilistico del 12 febbraio e dall'omicidio del 13 febbraio a Kuala Lumpur di Kim Jong-nam, fratellastro del leader Kim Jong-un. Entrambi i leader hanno sottolineato l'importanza di uno stretto coordinamento, secondo fonti citate da media locali giapponesi.

No Tap, a Melendugno cantieri riaperti. Nuova protesta
Il via libera alla ripresa degli espianti è stato comunicato nella tarda serata di ieri a Tap dalla Questura di Lecce . Poi il nuovo sit-in organizzato davanti al centro di stoccaggio di Masseria del Capitano .

Ti piace questa: