Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Aprile 14, 2017
Scienza | da Patrizio Marinaro

Alatri, massacrato dal branco: manette per il 24enne Michel Fortuna

Alatri, massacrato dal branco: manette per il 24enne Michel Fortuna

E' il terzo fermato per l'omicidio di Emanuele Morganti, dopo Mario Castagnacci e Paolo Palmisani.

Gli investigatori hanno spiegato le ragioni del fermo. Su quell'episodio è ancora in atto una complessa inchiesta di carabinieri di Alatri e Frosinone e della procura del capoluogo ciociaro.I ragazzi, "il capitale più importante"Non vogliamo dimenticare, ma vogliamo reagire riportando al centro di noi il capitale più importante che abbiamo: i nostri ragazzi", dice il comunicato che annuncia la nascita di questo movimento e che costituisce una sorta di manifesto".

Spalletti: "Non mollo, ma che amarezza"
Sul secondo goal di Immobile poi abbiamo commesso delle ingenuità: eravamo troppo larghi ed abbiamo lasciato il campo aperto... In queste partite qua, Lione compreso che si poteva passare, la differenza l'hanno fatta i due gol dell'andata.

Continuano le indagini sull'omicidio di Emanuele Morganti, il giovane morto dopo un pestaggio davanti a una discoteca di Alatri, nel frusinate, il 26 marzo scorso.

Il decreto di fermo si è reso necessario alla luce della rilevantissima pericolosità del ragazzo, dal pericolo che fuggisse o inquinasse le prove a suo carico.

Serie B Avellino, tifosi rapinati: indagati ultras Perugia
Per tutti lo stadio rimarrà interdetto da tre a cinque anni a seconda della gravità della responsabilità personale. Al termine delle indagini la Digos - è stato spiegato da fonti ufficiali - ha individuato i presunti responsabili.

Allo stato tutti gli indagati sono accusati di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. E Fortuna. Ai primi cinque finora era contestata la rissa. Fortuna potrebbe essere invece la persona indicata da due testimoni come "Michel l'albanese", che avrebbe a sua volta preso parte alla caccia all'uomo. Secondo quanto scrive l'Ansa, per l'accusa i 4 buttafuori avrebbero pestato Emanuele sia dentro sia all'esterno del locale, usando anche un manganello.

Ed a proposito di contributi video e fotografici, agli atti ci sarebbero già oltre 400 foto che sarebbero state scattate per fini pubblicitari da un fotografo presente per coincidenza nel Mirò Music Club e in piazza Regina Margherita.

Juventus, Dybala: "Sono felice qui, il rinnovo è vicino"
Luis Enrique risponde con il 3-4-3, che in fase offensiva diventa un 3-3-1-3, con Messi che indietreggia a fare il trequartista. Poi tocca a Chiellini , con un colpo di testa su azione d'angolo, firmare il terzo gol che diventa passaporto per la gloria.

Ti piace questa: