Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mer, Mag 10, 2017
Finanza | da Norma Uva

Migranti, Zuccaro: Soldi a ong da trafficanti mera ipotesi

Migranti, Zuccaro: Soldi a ong da trafficanti mera ipotesi

"Non ritengo ci siano rapporti diretti tra le organizzazioni criminali che controllano il traffico di migranti e le nostre mafie locali".

Salvini: legittima difesa, affronto da governo clandestino
Dovrà mica assecondare solo gli umori dei magistrati di una certa parte politica? ", dopo che l'Assemblea ha approvato il ddl". Un onere per l'erario stimato in 295.200 euro a decorrere dal 2017.

- Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ebbene, nella nuova audizione in Commissione antiMafia tenutasi questa mattina, il procuratore di Catania ha rincarato la dose con nuove importanti dichiarazioni: "C'è una massa di denaro destinata all'accoglienza dei migranti che attira gli interessi delle organizzazioni mafiose e dico questo sulla base di alcune risultanze investigative", sono le parole riportate dall'Ansa in seguito alla Commissione. Alcuni anni fa, quando le modalità di traffico di migranti avvenivano mediante le navi madri che poi lasciavano a pochi metri dalle coste i migranti in piccole imbarcazioni, nel corso di un'indagine abbiamo accertato che un componente di Cosa nostra mise a disposizione alcune piccole imbarcazioni.

L'anziano annegato nel barese sarebbe stato spinto in acqua da dei giovani
A spingere il 77enne e un altro anziano che era con lui sarebbe stato, secondo i carabinieri, un gruppo di ragazzini . I due sarebbero stati spinti in mare dagli scogli sui quali si trovavano.

Il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro, in audizione alla Commissione Antimafia, ritorna sulla vicenda Ong-migranti.

Ex moglie denuncia Cipollini, aggredita in palestra
Ora la procura sta ancora indagando per capire se Cipollini deve essere prosciolto oppure rinviato a giudizio. Il campione di ciclismo è stato denunciato per lesioni dall'ex moglie Sabrina Landucci .

Il procuratore di Catania riferisce quindi del fatto "molto grave" che ha riguardato un giovane migrante "ucciso a freddo", il 5 maggio scorso, da un trafficante su una nave privata che ha sbarcato quasi 500 migranti in Sicilia, più la salma del giovane in oggetto.

Ti piace questa: