Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mer, Mag 17, 2017
Finanza | da Norma Uva

Mandzukic e Dybala in dubbio, Allegri: "Devo valutare le loro condizioni"

Mandzukic e Dybala in dubbio, Allegri:

Sulla formazione anti-Lazio, Allegri rimane abbottonato: "Mandzukic ha subito un forte trauma alla schiena domenica, mentre Dybala è reduce dal risentimento al flessore: valuterò attentamente le loro condizioni". Ti portano in panchina ragazzino e ti fai due finali di Coppa da terzo, rischi di lasciare la Lazio, poi la porta si spalanca: Marchetti fa crac e diventi il numero uno. Alla fine vincere e perdere sta in queste cose.

Allegri, stando alle ultime news Juventus, si dovrebbe affidare al 4-2-3-1 con Neto, portiere di Coppa, pronto a riprendere il posto di Buffon. "E' in giocatore importante, ha giocato gare importanti, è affidabile e domani se lo schiererò farà bene". Siamo stati bravi e la nostra speranza è conquistare domani il primo trofeo. A seguire ci sarà il Crotone dove si cercherà di chiudere il discorso campionato per poi pensare solamente alla finale di Champions League del 3 giugno di Cardiff contro il Real Madrid. "Stasera deciderò, 11 che faranno una prestazione giusta ci saranno".

Sassuolo, Berardi: "Venire all'Inter? Ancora devo decidere, vedremo cosa succederà"
Confesso, l'esempio di Zaza un po' ha pesato: "ho contato i minuti che Simone aveva giocato lì e ho tirato il freno". Leggo che mi seguono, che nel loro progetto c'è la volontà di fare acquisti possibilmente italiani.

"Ci sono giorni in cui non bisogna fare altro che vincere, da qui non si scappa". Higuain come Milito nel Triplete?

Da una parte Paulo Dybala, argentino classe 1993 che domani sera scenderà in campo sicuramente dal primo minuto alle spalle di Gonzalo Higuain, dall'altra Keita Balde, nato nel 1995 e di nazionalità senegalese, con una voglia matta di proseguire il suo momento magico. Ma io a inizio stagione avrei messo una firma per arrivare a Roma con 4 punti di vantaggio, invece erano sette.

Sassuolo, nodo Di Francesco. "E per Berardi 50 milioni"
Nei prossimi giorni ci incontreremo con la proprieta' per capire cosa si vorra' fare e le sue intenzioni . La Roma lo aveva già richiesto a gennaio, ma non avevamo intenzione di cedere i ragazzi più importanti.

ANCORA SULLA ROMA - "Nell'arco di una stagione ci possono essere cali di attenzione, purtroppo è capitato domenica con la Roma". Le ultime gare sono state difficilissimo rispetto all'anno scorso. Sensazioni per domani? Sono ottimista perché la squadra è sempre cosi. "Ora dobbiamo ricaricare le energie nervose e mentali, la tattica e tecnica non conta più".

FRATELLI INZAGHI - "Non ho mai avuto problemi con Pippo, anzi devo fargli i complimenti perché lui il triplete l'ha già vinto".

Sousa, aria pesante? Io tranquillissimo
Sull'ambiente che si sta respirando a Firenze: "Io devo pensare ad allenare ed a vincere ogni partita". I biancocelesti sono molto piu' forti individualmente e collettivamente.

Ti piace questa: