Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Lun, Mag 22, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Trump, un accordo da 110 miliardi

Trump, un accordo da 110 miliardi

Il presidente Usa Donald Trump durante la visita a Riad, in Arabia Saudita, ha negoziato con l'emiro del Qatar Tamim bin Hamad al Zani la vendita di un "ingente quantitativo di equipaggiamento militare". Questo annuncio è stato fatto all'arrivo di Trump a Riyadh, tappa d'esordio del suo primo viaggio all'estero da quando è stato eletto presidente degli Stati Uniti. Dopo aver lasciato la penisola arabica il presidente si recherà in Israele e in Italia e poi a Bruxelles e la Sicilia, dove parteciperà ai vertici della Nato e del G7. "L'America non può risolvere tutti i problemi del mondo, ma dobbiamo aiutare tutti coloro che decideranno di unirsi nella causa comune per sradicare il terrorismo dalla faccia della Terra", ha detto ieri Trump nel consueto messaggio del venerdì su Youtube spiegando lo scopo del suo primo viaggio che durerà nove giorni.

Scommesse, musica: Gabbani favorito all'Eurovision Song Contest
Oltretutto due degli act secondo noi più interessanti ( Svizzera e Lituania ) sono stati eliminati (qui la cronaca della serata). C'è tanta, persino troppa politica nelle dinamiche che si sviluppano tra tensioni e votazioni di favore tra vicini.

A dare la notizia delle presunte pressioni di Trump è stato il New York Times, che ha detto di aver ottenuto informazioni su un memo scritto da Comey nel quale l'ex direttore dell'FBI - licenziato la settimana scorsa da Trump - riportava che Trump gli avesse detto: "Spero che tu possa lasciar perdere questa cosa, e liberare Flynn". Ivanka, riferisce una nota della Casa Bianca, indossa un abito a maniche lunghe e anche lei senza il velo. I legali della Casa Bianca, intanto, avrebbero iniziato a studiare le procedure di impeachment per essere pronti nel caso in cui Trump dovesse essere messo in stato di accusa.

Juventus, Allegri: "Tim Cup? Ora iniziamo a raccogliere"
I supplementari sono molto frequenti in Coppa Italia, sono infatti serviti per assegnare il trofeo nelle ultime due edizioni. Da dopo stasera deciderò la formazione , gli altri stanno tutti bene. "Devo essere sicuro che non gli succeda niente".

Tennis, Roma: titolo alla Svitolina
Non era bastata nemmeno la consulenza di Justine Henin, mentre è servito eccome il cambio di coach a fine 2016. Nel terzo set questo infortunio si è fatto sentire di più e non c'è stata storia.

Ti piace questa: