Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Giugno 13, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Lampedusa: Nicolini, la mia sconfitta? Si è deciso di tornare indietro (2)

Lampedusa: Nicolini, la mia sconfitta? Si è deciso di tornare indietro (2)

La felicità per il traguardo raggiunto, con numeri di non poco conto - 1585 voti e gli oltre duemila della sua lista "susemuni" - non si può nascondere: "Sono contento perché c'è stata la più alta affluenza alle urne dal Dopoguerra a oggi - spiega Martello - abbiamo vinto con un numero considerevole di distacco nei confronti del secondo e della Nicolini". Solo terza e quindi fuori dai giochi e dall'amministrazione dell'isola lei, il sindaco uscente, che ha raggranellato solo 908 voti e non ha potuto avere consiglieri di opposizione. Quarto posto per la candidata della Lega Nord, l'ex senatrice Angela Maraventano (5,9 per cento).

Guerra del grano: in arrivo 50mila tonnellate dal Canada
Il porto barese, secondo quanto registrato dalle associazioni agricole, è divenuto negli ultimi anni il vero 'granaio d'Italia' , ovvero il principale varco di accesso del grano estero , che poi viene 'spacciato' come italiano, perché non è ancora obbligatorio indicarne l'origine nella pasta.

Le operazioni di spoglio si sono svolte per tutta la notte dal momento che i vari rappresentanti di lista hanno voluto controllare minuziosamente tutte le schede rallentando così le operazioni.

Rogo di Fusina: "Un botto dentro al trituratore, poi l'incendio"
I vigili del fuoco hanno la situazione sotto controllo. "Al momento nessun pericolo per la popolazione ". La vasta nube nera ha destato preoccupazione fra gli abitanti della zona.

Mentre riprendono gli sbarchi di migranti a Lampedusa, 102 gli arrivati il 12 giugno, la sua sindaca Giusi Nicolini, simbolo dell'accoglienza siciliana, dovrà lasciare la fascia dopo il risultato delle comunali. Posizioni totalmente opposte, dunque, a quelle dell'ex sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini: ora, invece, occhi puntati su come si comporterà Salvatore Martello e quali saranno i suoi rapporti col Pd nazionale, ma soprattutto col territorio delle Pelagie. A ottobre è stata una delle quattro donne "simbolo dell'eccellenza italiana" che ha accompagnato il premier Matteo Renzi alla Casa Bianca per la cena con l'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Debbono dirci se da quel Centro (l'hotspot del Centro di Contrada Imbriacola a 4km dalle spiagge) si può entrare o uscire senza problemi. Non contento, il segretario del Pd l'ha voluta anche nella nuova segreteria nazionale del partito. Ma la qualità dei rapporti umani - se autentici - non vengono mai meno.

Real Madrid, Zidane: "La Juve è sempre stata forte. Bale? Vedremo."
Per noi non cambia nulla che giochi a tre o quattro. "Sicuramente Cristiano, senz'ombra di dubbio". Sensazioni. "Se mi avessero detto che avrei vissuto queste esperienze non ci avrei creduto".

Un esito che sancisce definitivamente lo scollamento tra Giusi Nicolini e i cittadini della sua isola che l'accusano di essere più concentrata sull'accoglienza dei migranti che sulla cura delle reali esigenze della sua terra. "Lavoreremo ancora nel Pd, avanti, insieme", conclude Renzi.

Ti piace questa: