Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Luglio 07, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Mafia e droga: 56 arresti a Catania

Mafia e droga: 56 arresti a Catania

Come è emerso dalle indagini dei militari antimafia, l'economia di un intero quartiere di Catania, quello di san Giovanni Galermo, è basata sul traffico di droga.

L'operazione di oggi si inquadra in un'ampia strategia iniziata il gennaio 2015 che ha permesso di eseguire numerosi provvedimenti cautelari e disarticolare completamente il gruppo dei fratelli Nizza, capeggiato da Andrea Luca Nizza, tratto in arresto il 15 gennaio 2017. Per due degli indagati è stato disposto l'affidamento in prova ai servizi sociali e l'obbligo di dimora. Questi soggetti sono gravemente indiziati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, estorsione, corruzione, trasferimento fraudolento di valori, turbata libertà degli incanti, esercizio abusivo dell'attività di giochi e scommesse, riciclaggio, reati in materia di armi ed altro.

Papa Bergoglio: "Società fa lavorare gli anziani a discapito dei giovani"
So che vi state impegnando già da tempo nelle direzioni giuste, specialmente con i migranti, con i giovani e con le donne . Va cancellata la riforma FORNERO e va rivista l'eta' pensionabile che va legata alle diverse tipologie dei lavori.

Catania - Clan mafioso dei Santapaola di Catania alle corde dopo il colpo sferrato dai carabinieri che hanno fermato 54 persone, 40 delle quali sono poi finite in carcere e 14 agli arresti domiciliari, su mandato della Direzione distrettuale antimafia etnea.

L'indagine, come ha sottolineato il capo della procura Carmelo Zuccaro, e' scattata nel 2014 per concludersi nel 2016, dove sono stati effettuati anche 17 arresti con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. I bambini venivano utilizzati come schermo per eludere controllo delle forze dell'ordine.

Trump, guerra aperta contro i media e la CNN
Non si ferma la furia di Trump contro la CNN , il più importante network televisivo americano e uno dei più influenti del mondo. La CNN , ovviamente, non l'ha presa bene: "Triste che un presidente incoraggi la violenza contro i reporter".

Gli investigatori, avrebbero ricostruito la struttura del gruppo, le posizioni di vertice ed i ruoli degli affiliati nell'ambito del sodalizio malavitoso, e veniva anche ricostruito l'ingente volume di affari illegali del clan nei settori delle estorsioni e rapine ai danni di imprenditori e commercianti, e del traffico di sostanze stupefacenti. "Il mio maggiore cruccio - ha aggiunto - è che per quanto riguarda le estorsioni, non abbiamo potuto contare sulla collaborazione delle vittime nonostante già avessimo manifestato loro il fatto che eravamo a conoscenza dell'estorsione in corso".

Mafia sulle Elezioni di Niscemi: arrestato l'ex Sindaco La Rosa
Un patto con Cosa nostra per poter vincere le elezioni amministrative con i voti delle famiglie mafiose locali. Ad essere arrestato anche l'ex sindaco di Niscemi, Francesco La Rosa .

Ti piace questa: