Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mer, Agosto 09, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

La Regione Marche ricorda la tragedia di Marcinelle

La Regione Marche ricorda la tragedia di Marcinelle

Nelle miniere del Belgio lavorarono tanti pietrasantini e versiliesi, come testimoniato dalla recente mostra Per un sacco di carbone a cura del professor Giovanni Cipollini, esposizione documentaria inaugurata a Palazzo civico in occasione delle celebrazioni per i settant'anni di emigrazione in Versilia ed organizzata dal comitato gemellaggi presieduto da Daniela Zalcetti e dall'assessore ai rapporti internazionali, Lora Santini.

Milan - Craiova, Montella: "Soddisfatto della prestazione dei ragazzi"
Se non stai attento puoi andare in difficolta'. "Dovremo dare il 100% per passare il turno, domani conta il risultato ". ANDRE' SILVA - 'E' arrivato molto dopo rispetto ai compagni, ha fatto pochi allenamenti con noi.

Matteo Salvini ha subito commentato così su Facebook il messaggio del Capo dello Stato: "Mattarella paragona gli italiani emigrati (e morti) nel mondo ai clandestini mantenuti in Italia per fare casino? Ha ricordato come questa tragedia sia motivo di riflessione verso chi oggi cerca in Italia quelle opportunità che noi trovammo per decenni in altri Paesi". Si vergogni! Mattarella non parla a nome mio. Giusto qualche ora prima Paolo Grimoldi, deputato della Lega nord e segretario della Lega lombarda, aveva già lanciato la sua accusa al presidente della Repubblica: "Paragonando questi richiedenti asilo nullafacenti agli italiani morti a Marcinelle il presidente Mattarella infanga la memoria dei nostri connazionali".

Atac, Rota: Raggi ha confermato che ho detto la verità
Il referendum dei radicali . "È chiaro che quello che stiamo prendendo è un provvedimento tampone". L'arrivo di Bruno Rota come direttore generale di Atac aveva provocato grandi speranze.

"Gli esponenti della Lega pronunciano parole sempre più vergognose - replica il senatore Claudio Martini, vicepresidente vicario del Pd -, alla continua ricerca di visibilità". Infatti anche grazie ai loro sacrifici, l'Italia si e' potuta incamminare sulla strada del benessere e raggiungere uno sviluppo in grado di assicurare dignitose condizioni di vita nonostante le difficolta' che si registrano, ancora oggi, nel trovare un'occupazione adeguata alle aspettative dei giovani che hanno studiato. "Se il Veneto oggi è una regione con una forte identità economica e sociale, lo deve anche a loro". Il nuovo campo di battaglia è la cerimonia di commemorazione della tragedia di Marcinelle, dove l'8 agosto 1956 in una miniera in Belgio persero la vita 262 persone di cui 136 italiani.

Migranti, Medici Senza Frontiere: "Non siamo coinvolti come prima nei soccorsi"
Il Codice di condotta al quale le ong dovranno attenersi d'ora in avanti ha incontrato l'opposizione dell'organizzazione. Il Corriere della Sera cita l'interrogatorio di Cristian Ricci del 27 febbraio scorso.

La tragedia di Marcinelle infine è stata ricordata anche dal Comune di Vicenza, che ha aderito alla "Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo", istituita dalla Presidenza del consiglio dei ministri nel giorno dell'anniversario, ricorrenza nella quale l'amministrazione comunale ha ricordato tutte le vittime italiane di incidenti sul lavoro, avvenuti in Italia e all'estero.

Ti piace questa: