Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Gio, Agosto 10, 2017
Medicina | da Aldobrando Tartaglia

Sampdoria, ok visite mediche Schick. Il medico: "Problema superato, sta benissimo"

Sampdoria, ok visite mediche Schick. Il medico:

L'attaccante della Sampdoria era arrivato in Italia dalla Polonia nel mese di giugno, durante gli Europei under 21, per sottoporsi alle visite mediche con il club bianconero.

Oggi è il giorno di Patrick Schick. L'opzione Inter resta la più probabile, con immediato trasferimento alla corte di Luciano Spalletti. Sul taccuino di Walter Sabatini, c'è ancora Angel Di Maria, chiuso dall'arrivo di Neymar e pronto a lasciare Parigi. Baldari ha dichiarato che "il problema è stato superato e verrà spiegato in un comunicato stampa".

Calciomercato: Sneijder riparte dalla Ligue 1, è un giocatore del Nizza
L'ex calciatore dell'Inter indosserà la maglia numero 10 , che gli è stata ceduta dal vecchio proprietario Mika Le Bihan . Si trova ora al centro di formazione Charles-Ehrmann e si allenerà con i suoi nuovi compagni nella seduta delle 16.30.

Quanto al mercato, si è in attesa degli eventi. medici.

La prima, buona notizia è che Patrik Schick sta bene.

Barcellona: incendio divampa al Tomorrowland Festival; 22000 evacuati
Secondo la stampa la causa dell'incendio non è in alcun modo di natura dolosa, ma dovuta a un malfunzionamento tecnico degli impianti del palcoscenico.

Ricordiamo che ciò che fece saltare l'affare con la squadra di Torino è stato il problema cardiaco rilevato nelle visite mediche a Vinovo, una leggera aritmia, per la quale sono state prescritte al calciatore alcune settimane di riposo per la risoluzione del problema. Il centravanti della Sampdoria, attualmente si trova a Milano dove sta sostenendo un check-up completo, che in caso di esito positivo, dovrebbe consentirgli di riprendere l'attività agonistica. Schick non ha ancora manifestato la sua scelta professionale, l'Inter è un approdo che gli piace, occorre capire che cosa rimane del "legame" con la Juventus.

Atac, Rota: Raggi ha confermato che ho detto la verità
Il referendum dei radicali . "È chiaro che quello che stiamo prendendo è un provvedimento tampone". L'arrivo di Bruno Rota come direttore generale di Atac aveva provocato grandi speranze.

Ti piace questa: