Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Agosto 18, 2017
Finanza | da Norma Uva

FCA e BMW uniscono le forze per la guida autonoma

FCA e BMW uniscono le forze per la guida autonoma

"Il futuro dei trasporti va nel verso di una collaborazione tra le industrie automobilistiche e tecnologiche al fine di sviluppare un'architettura di scala che i costruttori di auto globali possano adottare e personalizzare" ha detto Brian Krzanich, CEO di Intel.

Ognuno farà leva sui propri punti di forza, capacità e risorse per migliorare la tecnologia della piattaforma, aumentarne l'efficenza in fase di sviluppo e ridurre il tempo di immissione sul mercato, con l'obiettivo di mettere in strada, entro fine 2017, 40 veicoli autonomi sperimentali.

Supercoppa Italiana: Massa dirigerà Juventus-Lazio
Inzaghi comunque schiererà la miglior formazione possibile, non badando troppo alle voci di mercato. Sempre Massa fu l'arbitro dell'ultima Juve-Lazio di campionato.

Fca si unirà al Gruppo Bmw, Intel e Mobileye nello sviluppo di una piattaforma tecnologica per la guida autonoma. "La piattaforma sarà utilizzabile per la guida automatizzata dal livello 3 fino al livello 4/5 e potrà essere impiegata da diversi costruttori automobilistici nel mondo, pur mantenendo inalterata l'identità specifica dei rispettivi marchi". FCA contribuirà al gruppo con risorse di ingegneria, tecniche e di esperienza, con i grossi volumi di vendita e con la sua esperienza nel mercato Nord Americano.

L'amministratore delegato di Fca Sergio Marchionne ritiene che "per migliorare la tecnologia di guida autonoma è fondamentale dar vita a partnership tra produttori di autoveicoli e fornitori di tecnologia e componenti". "L'adesione a questa collaborazione consentirà a FCA di beneficiare direttamente delle sinergie e delle economie di scala che sono possibili quando le aziende si alleano con una visione e un obiettivo comuni".

Psg senza limiti: dopo Neymar tocca a Mbappè
Noi siamo un club che ha 118 anni di storia, con più di 140 mila soci: il club è nostro, non di uno sceicco o di un oligarca. Si conclude così la telenovela Neymar .

"I due fattori che rimangono la chiave del successo della cooperazione sono l'assoluta eccellenza nello sviluppo e l'adattabilità della nostra piattaforma di guida autonoma" ha detto Harald Krüger, Presidente del Board di BMW AG. Per il 2021 invece è previsto l'inizio della produzione di veicoli con guida altamente automatizzata (Livello 3) e guida completamente automatizzata (Livelli 4 e 5).

FCA ancora sulla cresta dell'onda: dopo i rumors sulle offerte della cinese Great Wall Motor Co. che hanno fatto volare il titolo in Borsa, l'ex Lingotto annuncia il sodalizio con Bmw e Intel, firmato ad Auburn Hills.

Migranti, Medici Senza Frontiere: "Non siamo coinvolti come prima nei soccorsi"
Il Codice di condotta al quale le ong dovranno attenersi d'ora in avanti ha incontrato l'opposizione dell'organizzazione. Il Corriere della Sera cita l'interrogatorio di Cristian Ricci del 27 febbraio scorso.

Ti piace questa: