Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Lun, Agosto 21, 2017
Sportivo | da Floriano Cerasuolo

Silenzio Stampa nei confronti di SKY per colpa della D'Amico!

Silenzio Stampa nei confronti di SKY per colpa della D'Amico!

La conduttrice di Sky Calcio Show, ha infatti dichiarato: "Se ci saranno tutte le coperture finanziarie, questa società ha fatto delle cose pazzesche. Il "se" bisogna mettercelo perché sono stati talmente tanti gli investimenti che aspettiamo, poi, ovviamente, di vedere nero su bianco".

Psg senza limiti: dopo Neymar tocca a Mbappè
Noi siamo un club che ha 118 anni di storia, con più di 140 mila soci: il club è nostro, non di uno sceicco o di un oligarca. Si conclude così la telenovela Neymar .

Parole che non sono state gradite alla dirigenza del Milan, che ha chiesto a Montella e a tutti i tesserati di non rilasciare interviste a Sky.

Torino: visite mediche in corso per Tomas Rincon
Il giocatore venezuelano arriva in prestito con diritto di riscatto ed è la pedina che va a sostituire Benassi , appena trasferitosi alla Fiorentina .

"Quel "se", ha aggiunto la D'Amico, "ha comportato la decisione della società di non far venire nessun tesserato a parlare con Sky Sport".

Uomini e Donne: grave lutto per l'ex tronista
Non ci resta quindi che aspettare per scoprire se un domani i due "VIP" del trono Over potranno incontrarsi ancora. Le ultime news, fortunatamente, ci indicano che tra Gemma e Marco di Uomini e Donne è tutt'altro che finita.

Scoppia la polemica tra il Milan e Sky Sport. Un gesto che non è affatto piaciuto alla D'Amico (e ai vertici dell'emittente satellitare che, ogni anno, investe fior di quattrini per offrire anche un ampio resoconto dei match trasmessi in diretta) che, nel corso della trasmissione, ha voluto replicare. Ci è stato comunicato questo dal nostro ex collega Fabio Guadagnini perché hanno riferito che le mie parole li hanno fatti risentire. "Ho detto che, se ci saranno le coperture finanziarie, questa proprietà, assemblando questa squadra, avrà fatto un lavoro straordinario". "Inutile dire che questa scelta si commenta da sola e si continuerà qui a Sky e continuerò io ad esprimere liberamente delle idee che avrei espresso contro chiunque abbia fatto grandi investimenti e abbia ancora da appurare con coperture finanziarie e tutto quello che una società nuova con persone poche conosciute dovranno accreditare". Soltanto sottolineiamo da giornalisti alcune perplessità che sono emerse, come già successo in altre situazioni e per altri club.

Ti piace questa: