Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Lun, Settembre 11, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Uragano Irma: 7 milioni in fuga dalla Florida. Trump, "Dio benedica tutti"

Uragano Irma: 7 milioni in fuga dalla Florida. Trump,

Con intensità da categoria 4 - scesa questa sera a 3 - l'uragano comincia lambire le "keys" nel sud della Florida quando nel "Sunshine State" sono circa le otto del mattino; punta dritto a Key West: dopo l'impatto il tragitto cambia e Irma vira a nord-ovest.

Gb, 4 militari neonazi arrestati per terrorismo: preparavano attentati
I quattro, sospettati di avere in preparazione degli attentati , vivevano in diverse localita': Birmingham, Powys nel Galles, Ipswich e Northampton.

L'evacuazione della città si sta rivelando una mossa assolutamente saggia data la situazione al limite dell'inverosimile. Il governatore dello Stato ha detto: "Pregate per noi, è la prima cosa da fare". Nella zona sud-ovest della Florida si stanno formando dei tornado: "I venti sono fortissimi e pericolosissimi, vi possono uccidere", ha avvertito Scott. L'uragano deve colpire sabato a mezzogiorno a orario locale, le 18 in Italia. Trump è a Camp David, da lì segue gli sviluppi del passaggio di Irma, su cui ha ricevuto "un aggiornamento completo" ha fatto sapere la casa Bianca. Per ora si pensa che Jose non causerà grandi danni negli Stati Uniti, ma c'è molta preoccupazione per le conseguenze sui Caraibi: quasi tutti i 1400 abitanti dell'isola di Barbuda sono stati evacuati, con l'eccezione dei pochi che si sono rifiutati di andarsene. Irma ha aumentato lievemente la sua velocità e viaggia a 13 chilometri orari. "Irma sta arrivando. Dio benedica tutti". Le autorità hanno chiesto ad altri 700mila residenti di lasciare le loro case.

Gualdo Tadino, secondo allevamento di uova con tracce di Fipronil
Sono state assunte decisioni miranti a garantire una maggiore omogeneità nell'approccio al problema e nelle iniziative assunte dagli Stati Membri.

Il passaggio di Irma a Cuba ha provocato una grande inondazione a l'Avana, e 5000 turisti sono stati evacuati. Lo rendono noto media ufficiali, che riferiscono di una riunione per l'emergenza presieduta da Raul Castro. La maggioranza delle vittime ci sono al termine della furia per cause come annegamenti, infarti e cadute dei pali. Si moltiplicano i saccheggi, fra gente disperata e sciacalli, sono stati dispiegati altri 400 gendarmi (in tutto il personale sale a 1.105 secondo gli Interni) per dissuadere le bande di violenti e sono stati eretti check-point.

Dal mondo/Usa-Cina all'Onu: Ora è troppo, fermate la Corea del Nord
In particolar modo, nel primo si può leggere: "La Corea del Nord ha compiuto un imponente test nucleare". Lo ha dichiarato il rappresentante permanente della Russia all'ONU, Vasily Nebenzya.

Ti piace questa: