Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Dom, Settembre 17, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Lega, giudici bloccano i fondi. Ira di Salvini

Lega, giudici bloccano i fondi. Ira di Salvini

Il sequestro dei conti correnti della Lega Nord è scattato su ordine del tribunale di Genova che ha accolto la richiesta del pm Paola Calleri di confiscare i soldi del partito.

Sul piano interno, comunque, più si appesantiscono le conseguenze giudiziarie, più si rafforza la discontinuità politica nei confronti della vecchia guardia: Salvini, in sostanza, può aggiungere un altro motivo alle ragioni della svolta sovranista che sostituisce la Lega padana scivolata sui diamanti.

"Per la prima volta nella storia della Repubblica, i giudici stanno bloccando l'attività di un partito politico. Se pensano di spaventare o fermare la Lega Nord si sbagliano".

Milano, picchia il capo per un richiamo: l'uomo è in coma
Il dipendente avrebbe colpito a calci e pugni il dirigente e avrebbe continuato ad infierire quando l'uomo era già a terra. Vezio Guidobono, ora ricoverato in coma indotto, ha riportato diverse fratture al volto.

Il tema di fondo del raduno di quest'anno, che precede di pochi mesi la campagna elettorale per le elezioni politiche è proprio l'incoronazione del capo della Lega ad aspirante premier.

"Invece che essere dedicata ai sindaci e alle autonomie, la giornata di Pontida diventerà la giornata della libertà. A costo di pagarla di tasca nostra", ha aggiunto Salvini in conferenza stampa. Salvini ha insistito sul fatto che il partito non aveva ancora ricevuto notifiche del procedimento che, ha spiegato, deriva dalla gestione di 9 anni fa di Belsito con Bossi. Al centro del processo le spese personali (corsi di laurea, riparazioni delle vettura, multe, pranzi, acquisto di fondi in Tanzania) che si presume siano state pagate con i rimborsi elettorali della Lega.

Il sequestro in via cautelativa è stato disposto dalla magistratura ligure a seguito delle condanne in primo grado di Umberto Bossi e dell'ex-tesoriere della Lega Francesco Belsito. Secondo i giudici, tra il 2009 e il 2011 l'ex tesoriere della Lega si sarebbe appropriato di circa mezzo milione di euro, mentre l'ex leader del Carroccio avrebbe speso con i fondi del partito oltre 208mila euro.

Cadavere in auto bruciata nel Bergamasco
Sul posto il pm Raffaella Latorraca e il medico legale Jao Chang , dell'Università degli Studi di Pavia , insieme ai Carabinieri di Treviglio e Bergamo .

Infine si scaglia contro il Carroccio: "Se la Lega ha truffato lo Stato, come dice quella sentenza di primo grado, io non discuto, se devi dare 48 milioni rubati allo Stato, io chiedo il rispetto della sentenza", ha detto a proposito dei fondi della Lega sequestrati dalla magistratura.

Sarcastico il commento di Matteo Renzi, dalla festa dell'Unità di Frascati: "Tutti i giorni la Lega fa la morale a Roma ladrona ma nessuno che dica che c'è un partito che ha rubato i soldi del contribuente".

Seccata è stata la risposta di Matteo Salvini, che ha invitato il segretario del Partito Democratico a vergognarsi, visto che "al Pd non succede nulla perché evidentemente lui ha più amici dentro la magistratura".

Maltempo, allerta arancione per Roma, Viterbo e Rieti
Non sostare in cantine e nei locali seminterrati potenzialmente allagabili, salire piani alti senza usare l'ascensore. Si raccomanda la massima attenzione da parte della cittadinanza.

In contemporanea alla conferenza stampa scoppia un duello a distanza tra i due Mattei della politica italiana.

Ti piace questa: