Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Dom, Ottobre 08, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Roma, Cede una porzione di tetto al Liceo Virgilio

Roma, Cede una porzione di tetto al Liceo Virgilio

Attimi di paura questa mattina al liceo Virgilio di Roma, storica scuola situata nel centro della Capitale, tra Trastevere e Campo de' Fiori. "Oggi è stata sfiorata una tragedia, ma sono anni che denunciamo l'insicurezza degli istituti scolastici e i pericoli che corrono ogni giorno studenti e insegnanti", spiega il presidente Carlo Rienzi.

Tassista abusivo tenta di stuprare una cliente, bloccato dai residenti: fermato
Nel pomeriggio di sabato il suv è stato rintracciato in una carrozzeria e alcune ore dopo gli agenti hanno rintracciato il 54enne. Quest'ultima fortunatamente ha reagito e ha iniziato a suonare il clacson in cerca di aiuto.

Solo il destino ha impedito che ci fossero ragazzi feriti. Sul posto i vigili del fuoco che stanno effettuando un sopralluogo nella struttura e i carabinieri. La preside del liceo romano, Carla Alfano, è in sopralluogo con i vigili del fuoco per verificare l'entità del crollo.

Referendum Catalogna, spari contro un seggio occupato: 4 persone ferite
L'82% dei 7,5 milioni di catalani è per il "diritto di decidere", il 61% dice che voterà . Pronti a difendere i seggi anche i pompieri catalani.

Nonostante l'impegno pluriennale del governo, nonostante gli ingenti investimenti messi a disposizione dal piano per l'edilizia scolastica di Matteo Renzi, la città metropolitana di Roma guidata da Virginia Raggi non ha partecipato ai bandi, non ha utilizzato i milioni di euro del governo e - come se non bastasse - ha azzerato le risorse letteralmente smantellato gli uffici preposti alla sicurezza e alla manutenzione delle scuole superiori. Ad aver ceduto è una piccola parte delle tegole della copertura del tetto dell'ala antica, che si è piegata sotto il peso dell'incuria. " Non sembra infatti essere la prima volta che si verifica un episodio del genere, agli studenti non rimane che utilizzare gli unici strumenti in loro possesso, i social network, per far valere le proprie ragioni".

Madrid accetta l'indipendenza di Barcellona e corre ai ripari
Altri sono unionisti e sostenitori dell'estrema destra che rivendicano l'unità del paese. A Barcellona è in corso una dimostrazione "per il dialogo " tra Spagna e Catalogna .

Ti piace questa: