Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Lun, Ottobre 09, 2017
Sportivo | da Floriano Cerasuolo

Buffon: "Attaccare Ventura è lo sport di moda"

Buffon:

"Dobbiamo vincere anche per avere più chance per essere testa di serie nei playoff".

Referendum Catalogna, spari contro un seggio occupato: 4 persone ferite
L'82% dei 7,5 milioni di catalani è per il "diritto di decidere", il 61% dice che voterà . Pronti a difendere i seggi anche i pompieri catalani.

"Il Mondiale è una cosa fondamentale, il calcio è il fiore all'occhiello del nostro Paese, e allora non esiste che si resti fuori. Adesso bisogna reagire, fra tre giorni c'e' da giocare un'altra partita e mi auguro che la squadra dimostri di non essere questa". "Mi ci metto dentro anch'io". Eppure in realtà il ct si definisce "assolutamente sereno". "Se ci piangiamo addosso facciamo la fine dei perdenti", ha poi aggiunto il capitano azzurro.

Arrestato l'ex terrorista Cesare Battisti, a Udine uccise il maresciallo Santoro
L'ex terrorista in Italia è condannato per 4 omicidi che ha commesso tra il 1978 e il 1979. Evaso, fugge in Francia e poi in Brasile ottenendo protezione.

Ed eccoci alla seconda problematica: gli uomini a disposizione di Ventura non sempre sono stati quelli che avrebbe voluto.

GF Vip, Jeremias Rodriguez contro Simona Izzo: "Depressa di m***a sotto psicofarmaci"
Tognazzi ha poi aggiunto in un altro tweet: "È un attacco discriminatorio contro tutte le donne!", supportato da molti followers. Dal suo profilo Twitter , l'attore ha puntato il dito contro Jeremias: " Simona lo chiamerebbe 'razzismo anagrafico' ".

L'Italia non va. Gian Piero Ventura prova a mescolare nuovamente le carte in vista dell'ultima gara del girone contro l'Albania, lunedì sera. Il portiere ha parlato del confronto avvenuto tra i giocatori nello spogliatoio: "Accade anche nei grandi club, ci siamo parlati e speriamo che questo sia foriero di nuovi successi". A volte è mancata anche personalità, però dico che i giocatori più rappresentativi devono prendersi la briga di far andare le cose in un certo modo e di dare, con la voce, la parola e i gesti, le indicazioni giuste in campo per poter mettere una toppa ad una falla. "Per volontà e cuore spero e credo che quella di domani sarà un'Italia diversa rispetto a quella del secondo tempo con la Macedonia". Intanto i sostenitori degli azzurri non hanno mai gradito né il gioco né i risultati di questa Nazionale che è ancora troppo a rischio. "Ora voglio vedere in campo una squadra con la S maiuscola". Il prossimo match in programma per gli azzurri sarà in trasferta con l'Albania di Panucci.

Ti piace questa: