Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Dom, Ottobre 22, 2017
Finanza | da Norma Uva

Bankitalia, Calenda, no comment su Visco, elogia vice dg Panetta

Bankitalia, Calenda, no comment su Visco, elogia vice dg Panetta

Il segretario del Pd ha preferito rimanere sul suo treno elettorale, fermo in una stazione fra l'Abruzzo e le Puglie, anche a costo di sembrare chiuso in una cella, e partecipare in collegamento alla puntata della trasmissione serale di Lilli Gruber, su La7, dedicata al pasticciaccio della Banca d'Italia e del suo governatore uscente Ignazio Visco. "È mancata evidentemente una vigilanza efficace, c'è bisogno di scrivere una pagina nuova".

"Non c'è nessuno scontro tra Pd e governo", ha chiarito Matteo Renzi, che poi è tornato ad attaccare il governatore.

Champions, Sarri: col City impresa possibile ma con follia
Ho visto roba importante, ma non le ho viste tutte per non rovinarmi tutte le serate (ride, ndr). Vorrei vedere undici facce di c**** che provano a palleggiare in faccia al City .

Contro una conferma di Visco giocano la posizione espressa in Parlamento dalle opposizioni grillina e leghista, con tanto di mozioni ammesse dalla presidente della Camera, e quella del Pd, la cui mozione invece è stata approvata col parere favorevole espresso dal governo al termine di una trattativa sul suo contenuto, ammorbidito rispetto al testo originario.

CALENDA SFERZANTE. Sarà. Eppure un ministro importante del governo Gentiloni, il titolare dello Sviluppo economico Carlo Calenda, c'è andato giù pesante: "Non commento per carità di patria", ha detto, lasciando trasparire tutta la sua irritazione. Il capo di Stato e il presidente della Bce sono convinti che la difesa dell'autonomia di Banca d'Italia ormai passi per il rinnovo di Ignazio Visco, viste le eccessive accuse rivolte nei confronti dell'istituto sulle crisi bancarie degli scorsi anni. "Per questo mi appare incomprensibile e ingiustificabile la mozione parlamentare del Pd". Il presidente del Pd Matteo Orfini risponde: "No, è democrazia". In parecchie occasioni abbiamo detto che il sistema di controllo non ha sempre funzionato al meglio e questo è percepito da tanti risparmiatori. "Noi - avrebbe detto Renzi - non potevamo votare a favore della mozione M5s, ma se ci fossimo limitati a votare contro i giornali avrebbero scritto: il Pd blinda Visco". "E' necessario fare chiarezza nel gruppo Pd della Camera su quanto accaduto ieri sulla mozione Bankitalia", ha dichiarato Andrea Martella, coordinatore dell'area Orlando, chiedendo "un confronto aperto che si potrà avere convocando un'assemblea di gruppo".

Sfregiata con l'acido, l'ex fidanzato Tavares condannato a 10 anni
Ma non conta quanti anni, ormai mi ha rovinata e su questo non c'e' niente da aggiungere. L'uomo - secondo quanto stabilito - sarà espulso dall'Italia al termine della pena.

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, ha commentato la mozione del Pd su Bankitalia sostenendo di non essere meravigliato da questo voto: "È proprio della sinistra - argomenta - voler occupare tutti i posti di potere dopo le elezioni".

Mentre su di lui infuriano le polemiche, Visco è arrivato a Palazzo San Macuto, sede della Commissione bicamerale d'inchiesta sul settore bancario, per un incontro propedeutico alla sua audizione. Di diverso avviso il Movimento 5 stelle, che ha parlato di un gesto "irrituale e gravissimo". Più volte a livello informale si è sottolineato come i documenti sulle azioni di vigilanza svolte in questi anni fossero coperti dal segreto d'ufficio, segreto che l'organismo guidato da Casini può finalmente rimuovere.

Kat Kerkhofs in Mertens: "Crisi? Passata! Ecco come mi piace farlo"
Il Sesso? In pubblico mi comporto da signora, ma a letto sono eccentrica. "Ad esempio mi piacciono tanto i bagni dei treni ". Tra le confessioni anche una su qualche ritocchino fatto in passato: "Ho dovuto ridurre il seno, era troppo grande".

Ti piace questa: