Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Ottobre 31, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Matteo Salvini vuole salire sul treno del M5s

Matteo Salvini vuole salire sul treno del M5s

Infatti a una settimana esatta dal voto siciliano Beppe Grillo e Matteo Salvini incrociano le spade.

Nel frattempo i grillini sono in giro da mattina presto.

Robbie Williams malattia, concerti cancellati: cosa è successo al cantante
Era dal 1998 che il cantante non cancellava un concerto per ragioni di salute. "Non vedo l'ora di rimettermi al lavoro". Una malattia che ha portato l'artista al ricovero in terapia intensiva lo scorso settembre.

Il "doppio comizio", però, porta a galla l'alta tensione che divide i due leader del centro destra. Poi Salvini in Sicilia ha fatto una precisa scelta di campo: sta con gli impresentabili condannati e arrestati che fanno parte della banda di Musumeci.

Salvini sull'ipotesi di discutere la legge sullo ius soli, entro la fine di questa legislatura, ha esposto nuovamente, in modo deciso, il proprio proposito: "Ius Soli?" Roberto Fico, deputato ed esponente dell'ala "ortodossa" del Movimento 5 stelle, replica così, su Facebook, alle aperture del leader leghista, che ha ipotizzato un dialogo con Beppe Grillo se dopo le elezioni politiche il centrodestra non avesse la maggioranza. Grillo si è detto ottimista e certo del buon risultato che raggiungerà il candidato del M5S, Giancarlo Cancelleri. Perché la marcia pomeridiana tra Acitrezza e Catania aveva un po' deluso le aspettative: Grillo, debilitato, era rientrato in anticipo in albergo e il corteo, complice anche il percorso irregolare, si è presto sfilacciato chiudendosi in un inusuale brusio.

Renzi accoglie Gentiloni, premier avverte: Pd sia responsabile
Un assetto largo, aperto al centro e a sinistra. "Non bastano gli appelli unità, bisogna lavorare per l'unità", aggiunge. "Non è una legge sull'immigrazione ma sull'integrazione, sono due cose radicalmente diverse".

Ma Salvini non è risparmiato: "povero, sembra che venga a chiedere voti al Sud". Dei governissimi gli italiani sono stanchi, hanno prodotto disastri. "Stattene a casa tua e fregatene di quello che succede lì; e io gli do torto - ha detto - io sono a Palermo, come vado in Puglia, in Sardegna e ai siciliani posso offrire come modello quello che Zaia e Maroni stanno offrendo in Veneto e Lombardia". È stato a volte il mio punto di riferimento politico. Ma prima il garante pentastellato, anche lui in Sicilia, e poi il candidato premier del Movimento #Luigi Di Maio rispediscono al mittente la proposta, se pur formulata in maniera indiretta. Nel frattempo in Sicilia arriverà Berlusconi che con Miccichè proverà a dare la volata a Musumeci.

Catalogna, Rajoy assume la presidenza: destituito il capo dei Mossos
Migliaia di persone sono davanti al Parlamento di Barcellona, in un mare di bandiere indipendentiste. Si tratta di un reato punibile con pene fino a 30 anni di carcere.

Ti piace questa: