Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Ottobre 31, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Torino: sentenza definitiva per i due ragazzini accusati di bullismo

Torino: sentenza definitiva per i due ragazzini accusati di bullismo

Due giovani residenti nel Torinese sono stati condannati a 8 anni e 6 mesi di carcere per aver seviziato un loro compagno di scuola.

Clochard aggredito e bruciato a Torino
Dell'amico spiega che è un tipo tranquillo e che non ha mai dato problemi, tanto che alcune persone gli portano anche da mangiare. Il centro "grandi ustionati" dell'ospedale Cto non ha dato indicazione al trasferimento.

Il giudice ha inflitto ai due imputati sei mesi in più di quanto aveva chiesto il pubblico ministero.

Pensioni choc, per 6,3 milioni di italiani sono da fame
Fra trent'anni tutti i professionisti della scuola e gli impiegati PA avranno un assegno pensionistico inferiore ai mille euro . Al 38,4% vanno invece redditi mensili tra i mille e i duemila euro, oltre i 2mila vanno al 22,5% e oltre 3mila al 6,9%.

Il bullismo ai nostri giorni è un fatto di cronaca, dove la vittima subisce e non viene mai tutelata ma, con la sentenza di oggi, forse c'è una speranza, un bagliore per le vittime di tali abusi visto che, come in questo caso, gli aguzzini pagano per i loro crimini con parecchi anni in carcere. "Il ragazzo ha raccontato al padre in lacrime cosa era successo e a quel punto il papà lo ha accompagnato a presentare querela" commenta all'Adnkronos l'avvocato Maria Rosaria Scicchitano. Questa mattina il tribunale di Torino ha letto la sentenza di condanna, che in base a una prima lettura del dispositivo ha imposto anche l'interdizione dai pubblici uffici. Un'altra volta, invece, è stato costretto a bere tre litri di vino, finendo poi in ospedale per intossicazione da alcol.

Bankitalia, Calenda, no comment su Visco, elogia vice dg Panetta
Di diverso avviso il Movimento 5 stelle , che ha parlato di un gesto "irrituale e gravissimo". Il presidente del Pd Matteo Orfini risponde: "No, è democrazia".

Ti piace questa: