Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Sab, Novembre 25, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Mantova, sindaco indagato per favori sessuali ma la vittima smentisce

Mantova, sindaco indagato per favori sessuali ma la vittima smentisce

Il primo cittadino è accusato di aver chiesto favori sessuali alla rappresentanto di un'associazione cittadina in cambio di contributi comunali. I mantovani devono sapere che il loro sindaco non ha mai chiesto favori a nessuno, tanto meno sfruttando il ruolo di sindaco. Inoltre, Palazzi ha raccontato che alla fine il Comune ha concesso solamente il patrocinio ad una iniziativa dell'associazione.

Elezioni regionali Sicilia, arrestato un candidato M5S
Ad incastrare La Gaipa ci sarebbero delle registrazioni, fatte dalle vittime nel corso di alcuni colloqui. Nutro una passione profonda, consolidata nel nostro territorio, per l´ arte antica.

Nonostante il polverone polemico sollevato attorno alla figura di Palazzi, esponente del Partito democratico e in carica dal giugno 2015, sulla denuncia che avrebbe portato il sindaco sotto indagine, però, restano non poche perplessità. Il sindaco infatti ha spiegato di non aver mai chiesto favori a nessuno abusando del suo ruolo di sindaco. Secondo quanto dichiarato dal sindaco, ci sono stati anche altri incontri in Via Roma, legati proprio alle attività dell'associazione. E precisano dall'associazione: "Nessun contributo dal Comune, mai neanche un euro, solo un patrocinio gratuito che non abbiamo neanche mai usato".

Maran: "Io e il Chievo poco pubblicizzati? Ci faremo pubblicità"
A centrocampo si va verso la conferma del trio Castro-Radovanovic-Hetemaj, mentre Birsa sarà a sostegno dele due punte. Oggi la nazionale, anche grazie al mio lavoro, è formata e sta ottenendo i risultati sperati.

La vicenda si tinge di giallo: la rappresentante dell'associazione culturale della quale 'La Gazzetta di Mantova' non fa il nome ma afferma di aver sentito, nega di aver denunciato il Sindaco Palazzi e dalle pagine dello stesso quotidiano afferma: "Non ho mai mosso nulla contro Palazzi".

In ospedale per una lombosciatalgia muore per uno scambio di provette
Scambiarono le provette di sangue al paziente, per un caso di omonimia. Insomma alla base vi sarebbe un tragico errore umano.

Terremoto al Comune di Mantova: il sindaco Mattia Palazzi, del Pd, è indagato per concussione. I carabinieri del nucleo investigativo si sono presentati a casa del sindaco mercoledì mattina con un mandato di perquisizione e hanno sequestrato il telefonino, il tablet e un vecchio computer. "Ciò mi dà la forza di rimanere dentro questa vicenda, che nelle ultime ventiquattro ore mi ha sconvolto". Anche in quella circostanza, sono stati sequestrati i telefonini.

Ti piace questa: