Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Sab, Novembre 25, 2017
Intrattenimento | da Abelardo Magnotti

Uma Thurman come Kill Bill: "Weinstein, non meriti neanche una pallottola"

Uma Thurman come Kill Bill:

E invece non solo Uma Thurman non si è schierata a favore di Weinstein (in realtà, interpellata sull'argomento, aveva sempre detto di non volerne parlare perché troppo arrabbiata) ma tra le oltre cento donne che l'hanno accusato di abusi e molestie è stata forse la più dura e schietta di tutte, 'augurandogli' addirittura di soffrire lentamente. Sono grata di essere viva, sono grata per tutti coloro che amo e per tutti coloro che hanno il coraggio di prendere posizione per gli altri.

A sorpresa, spunta una nuova confessione: è quella di Uma Thurman contro Weinstein, pubblicata il Giorno del Ringraziamento sul suo profilo Instagram. Prima "Pulp Fiction" e poi i due capitoli di "Kill Bill", pellicole dirette entrambe da Quentin Tarantino e prodotte dal mogul hollywoodiano. Dopo aver a lungo taciuto (il 5 ottobre uscì la notizia delle attività predatorie sessuali di Harvey Weinstein), la Thurman si rivolge direttamente a Weinstein: "Harvey Non meriti neanche un pallottola".

Outlook per iOS si aggiorna con supporto ad iPhone X
Non sappiamo se Spotify abbia corretto qualche bug o meno, in quanto non è presente alcun changelog. Non è perfetto iPhone X , come del resto nessun'altra macchina degna di questo nome.

"Ho detto che ero arrabbiata di recente e avevo qualche motivo, #metoo, nel caso non si capisse dal'espressione del mio volto".

"Pensavo fosse importante prendermi del tempo, essere corretta e precisa per cui buon Thanksgiving a tutti!"

Giovane kamikaze si fa esplodere in una moschea, 50 morti in Nigeria
La città di Mubi è stata sotto il controllo del gruppo terroristico fino al 2014 e non subiva attentati dalla sua liberazione.

Per Uma Thurman il Giorno del Ringraziamento è stato una valvola di sfogo. I feel it's important to take your time, be fair, be exact, so. (Tranne che a te Harvey, e tutti i tuoi perfidi cospiratori - Sono contenta che proceda tutto a rilento, non meriti neanche un proiettile).

In ospedale per una lombosciatalgia muore per uno scambio di provette
Scambiarono le provette di sangue al paziente, per un caso di omonimia. Insomma alla base vi sarebbe un tragico errore umano.

Ti piace questa: