Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Gio, Dicembre 21, 2017
Sportivo | da Floriano Cerasuolo

Juve: Senti cosa ha da dire Pjanic Video

Juve: Senti cosa ha da dire Pjanic Video

Il centrocampista della Juventus, Miralem Pjanic, centrocampista della Juventus, è intervenuto ai microfoni della rivista Undici. Sarebbe straordinario. La coppa Italia?

Chiara Ferragni e Fedez si sposano a Noto

"La gente crede che vincere alla Juve sia facile - ha proseguito - Dedichiamo tantissimo tempo al lavoro, ci sacrifichiamo ogni giorno". Un pezzo di cuore per Pjanic, che conosce bene la Roma da ex: "Una squadra importante di cui si parla poco ma che sa quello che vuole e si vede".

Coppa Italia, Fiorentina ai quarti grazie al 3-2 alla Samp
FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Gaspar, Pezzella , Astori , Biraghi , Benassi , Sanchez, Veretout; Chiesa , Babacar , Saponara . Quattro minuti dopo Capezzi riceve palla sugli sviluppi di un corner, ma sbilanciato calcia malissimo a lato.

Pjanić volge anche lo sguardo al prossimo impegno di UEFA Champions League contro il Tottenham. Ovviamente però vogliamo passare noi, anche perché se vuoi arrivare fino in fondo sei obbligato a vincere questo tipo di gare. In campo con il gruppo Lichtsteiner, mentre Buffon, Chiellini e Cuadrado hanno svolto un programma di allenamento personalizzato. Oggi sono contento soprattutto per la partita, della squadra, sono 3 punti che volevamo, che dovevamo prendere.

Napoli, sì o no: giorno verità per Insigne
Tra domani e venerdì il ragazzo proverà ad intensificare le sedute per provare a recuperare per la partita con il Torino . Il Napoli , però, con o senza Insigne dovrà sicuramente vincere per rilanciare la propria candidatura allo scudetto.

"Auguro a Dybala semplicemente di stare tranquillo. Ho pensato a rimanere concentrato". Convincendo e conquistando i tre punti senza troppo patire, i bianconeri di Massimiliano Allegri lanciano un messaggio al campionato, recuperando tre punti all'Inter e tenendo il passo di un Napoli tornato a brillare, contro il Torino, nel sabato dell'Olimpico. Non c'è infatti una squadra che domina su tutte le altre. E' ormai al secondo anno in bianconero e la "fame" di vittorie non è ancora, giustamente, sazia: "Penso che la Serie A si deciderà proprio alla fine. Sarà sicuramente un campionato combattuto, difficile dire chi arriverà prima e chi dopo".

Ti piace questa: