Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Dicembre 22, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Catalogna, vince l'alleanza indipendentista ma primo partito è l'unionista Ciudadanos

Catalogna, vince l'alleanza indipendentista ma primo partito è l'unionista Ciudadanos

Secondo i primi dati ipotetici diffusi da 'La Vanguardia' dopo la chiusura dei seggi (alle 20), il fronte secessionista sarebbe in largo vantaggio rispetto agli schieramenti moderati: addirittura, secondo il quotidiano, gli indipendentisti potrebbero mettere le mani fra i 67 e i 71 seggi sui 135 totali a disposizione. Per il primo partito, è testa a testa tra Ciudadans ed ERC del vice presidente Oriol Junqueras, in carcere a Madrid.

A seguire le altre formazioni: l'emanazione catalana di Podemos, Catalunya en Comù, otterrebbe 7-8 deputati mentre la "terza gamba" degli indipendentisti, la Cup, scenderebbe a 5-6, confermando le deludenti previsioni delle rilevazioni; infine, il Partido Popular catalano si confermerebbe fanalino di coda con appena 3-5 seggi (e vittime della cannibalizzazione dei voti della destra da parte di C's).

Juventus, col Bologna Max Allegri manderà ancora in panchina Dybala?
Paulo non sta rendendo come deve, ma è un ragazzo straordinario, va per i 24 anni, ha ancora margini di crescita. Quale pensi possa essere la chiave di volta del match di domenica e i due uomini decisivi (uno per lato ).

Gli anti-indipendentisti sperano invece nel risultato positivo della numero uno di Ciudadanos, Inés Arrimadas.

Si aprirebbe infatti un ulteriore capitolo incerto per il premier Mariano Rajoy e la sua capacità di arginare la crisi che ha danneggiato l'economia spagnola, anche spingendo centinaia di aziende a trasferire all'esterno della catalogna le loro sedi legali. I tre partiti indipendentisti mirano a tornare al governo dopo la sospensione dell'autonomia, ma per riuscire nell'impresa dovranno ottenere almeno 68 seggi su 155.

Tremendo incidente: morto bambino di 4 anni, ferita la mamma
Nonostante, infatti, i tempestivi soccorsi dei sanitari del 118, per il giovane 19enne non c'è stato nulla da fare. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti il commissario Giovanni Cerilli , i Vigili del Fuoco e il 118.

Alle ore tredici il 34,7% dei catalani ha già votato, una percentuale in linea con quella dell'ultima tornata per eleggere il Parlament di Barcellona nel 2015. Lo dicono gli exit-poll e anche lo spoglio della metà dei voti.

Lago di Garda: scossa di terremoto magnitudo 1.6
Secondo i dati forniti dalla sala operativa della INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) la profondità del terremoto all'ipocentro è di 8 km.

Ti piace questa: