Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Dicembre 22, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

Gerusalemme capitale, Trump: "Via gli aiuti a chi ci vota contro"

Gerusalemme capitale, Trump:

La risoluzione è passata con 128 voti a favore, 9 contro e 35 astensioni.

Abu Mazen ha inoltre ribadito che proseguirà il suo sforzo presso l'ONU "per mettere fine all'occupazione e stabilre il nostro Stato con Gerusalemme Est come capitale". Haley ha parlato nel dibattito precedente al voto della risoluzione che chiede a Washington di tornare indietro sulla sua decisione. Hanno votato contro la risoluzione Guatemala, Honduras, Isole Marshall, Micronesia, Nauru, Palau, Togo e ovviamente Israele e Stati Uniti.

Juventus, col Bologna Max Allegri manderà ancora in panchina Dybala?
Paulo non sta rendendo come deve, ma è un ragazzo straordinario, va per i 24 anni, ha ancora margini di crescita. Quale pensi possa essere la chiave di volta del match di domenica e i due uomini decisivi (uno per lato ).

La proposta di risoluzione prevede che "le decisioni e azioni che pretendono di alterare lo status della Città Santa di Gerusalemme non hanno alcun effetto giuridico, sono nulle e devono essere annullate in conformità con le pertinenti risoluzioni del Consiglio di Sicurezza Onu", e viene richiesto "che tutti gli stati membri osservino le risoluzioni del Consiglio riguardanti Gerusalemme e non riconoscano nessuna azione o misura contraria a tali risoluzioni". Cavusoglu, intervenuto dopo l'ambasciatrice americana ha dichiarato:"Prima di questo incontro, uno Stato membro delle Nazioni unite ha minacciato tutti gli altri membri, è stato chiesto a tutti di votare no per non affrontare conseguenze".

Centoventotto Paesi hanno sfidato gli Stati Uniti e le loro minacce, all'Assemblea generale delle Nazioni unite.

Schiaffo per Trump in Alabama, vince il democratico Jones
Eppure sembrava un'impresa impossibile per il fronte democratico. "Il popolo dell'Alabama ha più in comune di quanto lo divida". Sul suo nome Trump si giocava molto: questo voto, infatti, non era altro che un test sulla sua popolarità nel Paese .

Anp, e' vittoria per Palestina- Il voto dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite su Gerusalemme, dice il portavoce del presidente dell'Autorita' nazionale palestinese (Anp) Mahmoud Abbas, "e' una vittoria per la Palestina". Ma questo è un voto che gli Stati Uniti ricorderanno, ricorderanno il giorno in cui sono stati attaccati per aver esercitato il loro diritto come nazione sovrana. "Gerusalemme è la chiave per la pace e per la guerra". Sprezzante invece il giudizio del rappresentante israeliano: "Questo voto finirà nel secchio della spazzatura della storia" cui ha fatto eco da Gerusalemme il premier Netanyahu: "Israele rigetta del tutto questa risoluzione assurda".

Una situazione esplosiva che poteva essere evitata se il presidente americano non avesse voluto provocare questo strappo, strappo che sarà difficile da ricomporre.

Vasco Rossi: le date del Tour 2018
Il 13 Dicembre si apriranno dalle ore 10.00 e per le successive 24 ore, le prevendite esclusive per il FanClub ufficiale di Vasco. Vasco Rossi tornerà ad esibirsi sui più grandi palchi d'Italia nel 2018, in occasione di un nuovo, attesissimo tour negli Stadi.

Ti piace questa: