Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Gio, Dicembre 28, 2017
Esteri | da Metrofane Nocera

San Pietroburgo, esplosione in un supermarket: feriti

San Pietroburgo, esplosione in un supermarket: feriti

Almeno 10 i feriti, di cui 4 ricoverati in ospedale. Fra le dieci persone ferite nessuna sarebbe grave e una di loro avrebbe rifiutato il ricovero.

Inter, Pastore si avvicina: "Contatto con i nerazzurri"
Volevo giocare di più e adesso sta succedendo: "queste sono decisioni del mister, io devo fare solo del mio meglio per scendere in campo il più possibile".

La società proprietaria del negozio ha dichiarato all'agenzia russa Sputnik che l'esercizio è momentaneamente chiuso e che tutti gli acquirenti sono stati fatti evacuare.

Clamoroso il compenso di Michelle Hunziker al prossimo Festival di Sanremo
Le sue ultime parole, durante la puntata di Domenica In , furono " Se dovesse andare tutto come previsto, sarò la prima a esserci ".

Un ordigno artigianale ha provocato un esplosione a San Pietroburgo nel supermercato Perekrestok che si trova nello shopping center Gigant Hall.

Altero Matteoli morto, l'ex ministro vittima di un incidente d'auto
Cordoglio e vicinanza anche dalla presidente della Camera, Laura Boldrini, che ha inviato un telegramma alla famiglia. "Profondamente addolorato" anche il deputato azzurro Elio Massimo Palmizio e la deputata Renata Polverini.

Si indaga sulle cause dell'esplosione - Nel supermercato di San Pietroburgo sono intervenute decine di auto della polizia, dei vigili del fuoco e diverse ambulanze. "C'è stato un botto. I servizi di emergenza sono accorsi sul posto ed è stata completata l'evacuazione: sul luogo dello scoppio non sono divampate le fiamme", ha detto un funzionario del dipartimento locale del ministero delle Emergenze pochi minuti dopo l'incidente. Secondo le prime informazioni l'ordigno aveva un potenziale esplosivo pari a 200 grammi di tritolo e conteneva materiale letale, come ad esempio chiodi o bulloni, per essere ancora più letale. La commissione investigativa russa ha reso noto attraverso la portavoce Svetlana Petrenko di aver aperto una inchiesta per tentato omicidio, senza citare il terrorismo.

Ti piace questa: