Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Gennaio 02, 2018
Esteri | da Metrofane Nocera

Napoli velata, passione e mistero nell'ultimo film di Ozpetek

Napoli velata, passione e mistero nell'ultimo film di Ozpetek

Ho avuto una sensazione reale, vedendo poi il film: "non sa nemmeno lei quanto è straordinaria", ha confessato Ozpetek. Un valido contributo alla riuscita del lavoro è venuto dalla ottima fotografia di Gian Filippo Corticelli, già titolare del settore in molti film di Özpetek, che ha saputo rendere poetici, con sapienti primi piani, perfino espliciti rapporti sessuali oltre alle stupende scene live nella Napoli più intrigante e nascosta.

Nel corso della sua carriera ha diretto importanti attori della scena cinematografica italiana, tra cui: Margherita Buy, Stefano Accorsi, Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Gassman, Valeria Golino, Vittoria Puccini, Kasia Smutniak, Ambra Angiolini, Carolina Crescentini, Raoul Bova, Luca Argentero, Riccardo Scamarcio, Massimo Poggio, Gabriel Garko, Barbora Bobulova, Pierfrancesco Favino, Ennio Fantastichini, Isabella Ferrari, Filippo Timi, Valerio Mastrandrea, Elio Germano, Beppe Fiorello, Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo, Angela Finocchiaro, Milena Vukotic, Lunetta Savino, Elena Sofia Ricci, Carla Signoris, Stefania Sandrelli, Massimo Girotti, Anna Proclemer e Ilaria Occhini.

Hamsik, record di gol con il Napoli! Sono 116, superato Maradona
Maurizio Sarri , tecnico del Napoli , ha parlato nella consueta conferenza stampa, dopo la vittoria contro la Sampdoria . Lorenzo Insigne è stato il giocatore che ha rilasciato diverse interviste nel dopogara di Napoli-Sampdoria .

Entusiasta anche per l'interpretazione di Alessandro Borghi, dotato di estrema sensibilità: "All'inizio mi sembrava un po' rompiscatole, faceva tante domande".

Napoli - raccontata come una vera e propria protagonista del film - sospesa tra arte e criminalità, in una storia tra il giallo e il surrealismo, per un film che finisce col dare tantissimo allo spettatore, concretizzando, però, pochissimo.

Jorginho, vincere si può: "A Natale campioni d'inverno"
Con il Torino è stata una bella vittoria, già si vedeva che la squadra fosse in crescita. Sulla corsa scudetto - "Ce la possiamo fare, altrimenti che facciamo (scherza ndr.)?".

C'è la solitudine di chi dorme senza nessuno accanto e cerca affetto, la solitudine della morte e della vecchiaia ma anche la passione di chi si toglie di dosso la gabbia che si era costruito e si lascia andare all'impulso. "Dopo la testa ha mostrato il cuore e ha vinto". Peccato perché il film cresce nel finale, che l'autore cuce (con astratto realismo) con precisione e maestria: ma quel rumore di tacchi che si perde nel nulla è la promessa invisibile di una carezza mancata, di un desiderio non completamente appagato.

Giovanna Mezzogiorno si dona totalmente alla macchina da presa e dà nuovamente prova di essere un'attrice di razza, riuscendo a divenire un tutt'uno con la città velata rappresentata da Ozpetek.

Milan, Gattuso: "Eravamo alla canna del gas, il veleno è venuto fuori"
Problemi di personalità per Perisic e Icardi? "Durante la settimana si lavora, la squadra ha qualità ma talvolta le è mancato". La società decide di portarci a Malta e poi siamo usciti fuori, e questa squadra sta vivendo gli insulti e il massacro.

Napoli velata, l'opera più recente del regista turco Ozpetek, richiama subito alla mente il Cristo Velato, l'opera in marmo scolpita da Giuseppe Sanmartino su cui circolano diverse leggende che riguardano anche il principe di Sansevero.

Ti piace questa: