Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Gennaio 19, 2018
Esteri | da Metrofane Nocera

Moscovici: elezioni incerte, ma Italia cade sempre in piedi

Moscovici: elezioni incerte, ma Italia cade sempre in piedi

A preoccupare il socialista Moscovici sono soprattutto le posizioni euroscettiche di Lega e Movimento 5 Stelle, anche se l'ex ministro francese non ha mancato di sottolineare, con una punta di sarcasmo, il fatto che "con l'approssimarsi delle elezioni tutti i partiti rivedono il loro posizionamento rispetto all'Euro".

Non ci voleva Moscovici insomma per chiarire quale fosse il timore legittimo dell'intero sistema Paese sull'esito del voto: "Che ci sia preoccupazione per l'instabilità è vero, ma credo ci sarà un governo stabile, gli italiani andranno a votare per far contare di più questo Paese". A Di Maio, che vorrebbe sfondare il tetto del tre per cento sul deficit/PIL, Moscovici replica: "Questa proposta è un controsenso assoluto".

Tommasi: "Totti e Buffon in Figc? Doveroso coinvolgerli"
Queste le sue parole: "Si è parlato di eventuali candidati unici o di ulteriori candidature rispetto a quelle che già ci sono". Penso che le Federazione e le istituzioni in genere possano funzionare anche con una maggioranza e una minoranza.

Tuttavia, questo non toglie che la dichiarazione del candidato presidente della Regione Lombardia per il centrodestra, Attilio Fontana, non possa essere accettata. "Oggi - ha aggiunto - la situazione economica sta migliorando, ci sono capacità creative, con un tessuto di Pmi estremamente potente che esporta e che alcuni potrebbero anche invidiarle.".

"Sul piano economico il tetto del 3% ha un senso molto preciso, quello di evitare che il debito slitti ulteriormente". Ad affermarlo, nel corso della conferenza stampa a Parigi nella sede della Commissione Ue in Francia, è il Commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici. E poi, appunto, "l'Italia è come un gatto: cade sempre in piedi". Quale maggioranza uscirà dal voto? di marzo.

Arresti ndrangheta, 169 in manette
Questo avrebbe permesso di accertare l'espansione degli interessi della cosca anche nei länder dell'Assia e del Baden-Württemberg .

L'Unione Europea può intromettersi, tramite esternazioni di carattere pubblico ed evidentemente faziose, nella campagna elettorale italiana? Moscovici per la verità non fa altro che ribadire la sua posizione scettica nei confronti delle proposte economiche avanzate da Di Maio. Il commissario francese ci ha tenuto a far sapere agli italiani che un'eventuale vittoria di "forze populiste" alle prossime elezioni politiche metterebbe a rischio la stabilità dell'Europa stessa. A maggior ragione, Moscovici ha diritto di esprimersi sulla questione del limite del 3% del deficit, argomento preferenziale della propaganda grillina, espresso con insistenza dal "capo" Luigi Di Maio. Fontana, parlando a Tgcom24, si è difeso sostenendo di aver voluto "semplicemente evidenziare come un discorso lasciato al caso rischi di essere devastante per il nostro Paese". Solo così conteremo di più. "Come commissario europeo - continua - lavoro molto bene con il governo di Paolo Gentiloni, con Pier Carlo Padoan".

Regeni, indagata sua tutor a Cambridge
Per conto della Procura di Roma, sono stati sequestrati il personal computer, l'hard disk e il cellulare della docente .

Ti piace questa: