Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Ven, Gennaio 19, 2018
Esteri | da Metrofane Nocera

Presidenza FIGC, Tommasi: "Mio handicap? Ho giocato a calcio"

Presidenza FIGC, Tommasi:

"Se ci fossero 4 candidati sarebbe la certificazione dei motivi per cui non siamo andati ai Mondiali - ha aggiunto -. Mi candido solo se ci sono le condizioni", ha aggiunto Lotito. Il presidente biancoceleste è appunto apparso possibilista, anche se i termini sono davvero strettissimi.

Ghedi, ricoverato per meningite: migliora il bimbo di 3 anni
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies leggi l'informativa estesa. Si trova ricoverato nel reparto infettivi dell'ospedale Santissima Trinità di Cagliari.

Tommasi ha poi parlato della possibilità del Commissariamento e ha smentito l'ipotesi di un accordo per la spartizione degli incarichi tra i candidati: "Il Commissariamento si deve fare sollo se le regole lo permettono. Ma la risposta a Italia-Svezia credo debba essere un'altra". "Nome concreto ma che purtroppo non è cercato da altri", ha concluso Tommasi. Il 29 gennaio si eleggerà quindi il nuovo presidente federale, cioè la figura più importante fra tutti gli organi che governano e amministrano il calcio italiano. In una situazione così frammentata, è chiaro che sia proprio Sibilia il favorito e anche il più corteggiato. Al momento può contare sul 20 per cento dei voti dell'Associazione Italiana Calciatori e sul 10 per cento garantitogli da Renzo Ulivieri, presidente dell'Associazione Italiana Allenatori. Io sono incline ai ragionamenti, per me si può fare. Al netto di potenziali franchi tiratori, la somma dei bacini di Tommasi e Gravina (numericamente in svantaggio rispetto a Sibilia e lontani dalla maggioranza) potrebbe arrivare al 47%, con la componente dissidente di Lega A ago della bilancia per il commissariamento. Anche nel corso della mia elezione, non ero il nome abbracciato pubblicamente da tutti, ma alla fine sono stato eletto col 93% delle preferenze segrete. Il problema di Lotito è un problema superato ormai da anni, perché ho avuto rapporti conflittuali sul piano politico già in Lega Pro e ben conosciamo i risultati.

Salvini annuncia: "Vaccini non più obbligatori se vince Lega"
Sono pericolose le parole del leader della Lega Nord Matteo Salvini che dice di voler cancellare l'obbligatorietà dei vaccini . Su alcune patologie la popolazione italiana è ancora molto lontana dalla soglia dell'Oms.

Damiano Tommasi è tornato a parlare delle elezioni alla presidenza della Figc. Questo lo scenario più plausibile se si arrivasse con una 'grossa coalizione' a una candidatura unica.

Iraq. Attentato suicida a Baghdad, 38 morti
Il copione sembra essere il medesimo in quanto anche in quel caso l'attentatore fu un kamikaze che si fece esplodere in aria. Per il momento l'attentato non e' stato rivendicato, ma le autorità non escludono che si tratti dell'Isis.

Ti piace questa: