Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Gennaio 30, 2018
Finanza | da Norma Uva

Cavie umane per i test dei gas di scarico delle auto

Cavie umane per i test dei gas di scarico delle auto

"Venticinque persone sono state sottoposte a dei controlli presso la clinica universitaria di Aquisgrana dopo aver respirato, per diverse ore, e in diverse concentrazioni, dell'ossido d'azoto", scrive il Süddeutsche Zeitung.

All'epoca, la società di ricerca promosse lo studio degli effetti dell'ossido d'azoto sulle scimmie [VIDEO], avanzando nel 2013 la possibilità di effettuare analoghi esperimenti sugli esseri umani; la richiesta venne respinta dallo stesso direttore generale della fondazione Michael Spalleck. La stessa societa', probabilmente anche alla luce del dieselgate, e' stata poi sciolta nel 2017. Numeri che dietro nascondono tutti i problemi che hanno un impatto rilevante sui costi sanitari (si stimano fra i 47 e i 142 miliardi di euro), sull'ecosistema, sulla mortalità (qualche anno fa MIT, il Massachussetts Institute of Technology di Boston, pubblicò uno studio che evidenziava come i gas di scarico delle auto provochino più morti degli incidenti stradali). Le scimmie pare che siano sopravvissute, ma non se ne conoscono al momento le condizioni di salute.

Addio a Franco Costa, stimato collega: una vita per il calcio
Morto Franco Costa , raccontò la Juve e il Toro in tv per 30 anni. Il pubblico sportivo lo ricorda per le sue celebri interviste.

Le indagini sono state commissionate dall'Associazione Europea per lo Studio della Salute e dell'Ambiente Trasporti (Eugt con il suo acronimo tedesco), un'organizzazione fondata dai consorzi automobilistici VolksWagen, Daimler e Bmw.

La sperimentazione animale è una pratica che non conosce limiti e alcune volte scandalizza anche chi, in altri casi, la giustifica come necessaria. "L'indignazione di tante persone è assolutamente comprensibile", ha affermato il portavoce della Merkel, Steffen Seibert, rispondendo a una domanda a riguardo oggi in conferenza stampa a Berlino.

Giallo a Casoria, trovato un cadavere sui binari del treno
Non comparirebbe in nessuna delle tre telecamere posizionate agli ingressi e al binario da dove avrebbe dovuto prendere il treno. Gli investigatori, quindi, non sembrano escludere che Ciro Ascione possa essere stato spinto giù dal treno dal suo assassino.

A nulla valgono le scuse, tardive, dei vertici delle case automobilistiche coinvolte che, comunque non sono le uniche responsabili, perché se da un lato le compagnie tedesche hanno effettuato questi inaccettabili test, dall'altro qualcuno li ha autorizzati! "Le industrie dell'auto avrebbero dovuto limitare le emissioni e non dimostrarne la presunta innocuità", ha aggiunto Seibert. I test dei gas sulle scimmie "non sono in alcun modo accettabili" e chi ha sbagliato pagherà. Di pratiche "assurde e ributtanti" ha parlato il presidente della Bassa Sassonia, Stephan Weil, che rappresenta il maggiore azionista del gruppo di Wolfsburg. "E condanniamo aspramente questi test". La seconda aveva annunciato di aver avviato un'inchiesta sull'incidente e di considerare il test "inutile e repellente".

Sestriere, sciatore sbatte su barriera: morto un uomo di 31 anni
E a Roccaraso (L'Aquila) due uomini 50enni sono stati travolti da una slavina mentre sciavano fuori pista. Avrebbe perso il controllo degli sci a causa dell'eccessiva velocità .

Ti piace questa: