Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Sab, Febbraio 17, 2018
Sportivo | da Floriano Cerasuolo

Inter, tutte le strade portano a Spalletti

Inter, tutte le strade portano a Spalletti

Non mi piace parlare di qualcosa che non è positivo per la mia squadra. Una terza virtuale con i giocatori che si dicono in arrivo. "La Roma deve stare più avanti, gli altri anni era in lotta con il Napoli e la Juventus".

Rafinha è pronto per giocare dall'inizio? Ne ha parlato anche Strootman... Ce ne sono altre sopra la Roma. "Non è in difficoltà, ci sono momenti in cui fa giocare meglio la squadra e altri meno, come tutti gli altri". Vogliamo ripartire dal terzo posto, non vogliamo buttare via nulla. Per me non è vero che l'erba del vicino è sempre più verde. "Ma ripeto, siamo in grado di vincere e dobbiamo andare a fare questo". Con Eder e KAramoh si possono trovare esperienze in più, di possibilità di andare a fare gol e vincere le partite le abbiamo intatte. Le sue parole: "Il mercato non mi fa sorridere". Sto suggerendo al presidente di creare una terza squadra virtuale, quella con le decine di nomi che ci vengono accostati.

Giampaolo: "Col Verona ci vogliono rabbia, qualità ed il supporto dei tifosi"
A sinistra Murru potrebbe essere ancora preferito a Strinic in scadenza di contratto e corteggiato dal Milan . Termina con una bella vittoria blucerchiata la sfida delle 15.00 tra Sampdoria e Verona .

La sfida punto a punto per entrare in Champions League tra Inter e Roma non si svolge solamente in campo, ma anche in sala stampa. Non buttiamo via niente perché quello che abbiamo fatto è il tragitto per arrivare terzi. Io vedo interesse, partecipazione, disponibilità ad apprendere, prima c'era entusiasmo ora un attimino di difficoltà per le ultime prestazioni fatte ma non ho mai visto una squadra in grossissima difficoltà. "Il futuro è importante ma conta di più il presente".

Sul modulo: "E' stato un cambiamento nelle ultime partite viste alcune difficoltà riscontrate e quindi si è studiata un'alternativa che da un lato ha dato vantaggi, dall'altro ha dimostrato come non c'è ancora profonda conoscenza dei ruoli e quindi si passa sempre per il 4-2-3-1. La gara di Genova impone certi ritmi e abbiamo giocatori che ci hanno dato le risposte che ci aspettiamo". Candreva? Non l'ho mai messo in discussione. Il primo ha smesso, l'altro si è trasferito a Milano, eppure è rimasta una scia di veleno che ogni tanto torna a galla: "Con Luciano non c'è mai stato un confronto e mai ci sarà, avrei preferito chiudere in un altro modo", la recente rivelazione dell'ex capitano, a cui ieri ha replicato l'allenatore: "Si è espresso in modo inequivocabile e segna un punto preciso di rottura sul nostro rapporto". Da parte mia ci sarà sempre la stessa apertura e disponibilità che ho sempre avuto. "Mi dispiace abbia tale pensiero". In funzione di quella palla che ha perso nei minuti finali. Ha tutto per diventare un buon calciatore, mantenendo l'attenzione per il processo di crescita.

(VIDEO) Maduro: Apenas ganemos las presidenciales debemos crear una nueva economía

Sul messaggio di Skriniar: "Mi ero meravigliato ma per come è stata tradotta ho subito pensato che fosse stata sbagliata la traduzione, magari fatta fuori ad un ristorante all'1 di notte".

Sanremo, "Ma guarda che c...ne": Noemi denunciata per oltraggio
E ovviamente l'imbarazzante questione del presunto plagio di Fabrizio Moro e Ermal Meta , ora ufficialmente rientrati in gara. Continuano a fioccare le notizie che ruotano attorno al Festival di Sanremo 2018 e i suoi partecipanti.

Ti piace questa: