Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mer, Marzo 14, 2018
Finanza | da Norma Uva

Istat: disoccupazione 2017 scende a 11,2%, minimo da 4 anni

Istat: disoccupazione 2017 scende a 11,2%, minimo da 4 anni

Il tasso di disoccupazione scende ancora: nella media del 2017, secondo quanto rilevato dall'Istat, è calato di 0,5 punti percentuali, passando dall'11,7% all'11,2%.

[IAM] - Champions League, passano Real Madrid e Liverpool. Psg fuori dalla competizione
Ad Anfield Road, a distanza di due settimane dal "cappotto" dei Reds nei confronti dei portoghesi si sfidano Liverpool e Porto .

L'occupazione nel 2017 è aumentata in tutta l'Italia: il tasso di occupazione 15-64 anni sale nel Nord di 0,8 punti, nel Centro di 0,7 e nel Mezzogiorno di 0,6.

Alessia Marcuzzi furiosa con Eva Henger all'Isola dei famosi, colpa del canna-gate
La donna aveva già espresso la sua opinione: "Per me Francesco Monte ha ragione da vendere, Eva è una iena infame ". Alla fine Alessia Marcuzzi ha perso il controllo a causa di Eva Henger .

L'occupazione nella media del 2017 cresce per il quarto anno consecutivo, salendo dell'1,2%, ovvero di 265 mila unità. Gli incrementi più rilevanti si segnalano in Calabria (+1,2), Abruzzo (+1,1%) e Campania (+0,9%). Anzi, addirittura, in aumento nel 2017 rispetto agli anni precedenti. La dinamica tendenziale mostra una crescita di 279 mila occupati (+1,2% in un anno) circoscritta ai dipendenti (+2,2%), in circa nove casi su dieci a termine, a fronte di un nuovo calo degli indipendenti (-1,9%).

Juventus, Higuain vuole il triplete: "Vogliamo vincere tutto"
Sono riuscito a centrare tutti gli obiettivi che mi ero posto, ho sempre voluto dimostrare tutto in campo senza parlare troppo. Su Buffon: "Quest'anno per me c'è stato un momento chiave".

Altro numero negativo viene poi dal tasso di occupazione, sceso dal 51,2% al 50,5, con situazioni drammatiche nelle province del Sud Sardegna (46,8% ma nella componente del lavoro femminile si arriva al 35,6%), Oristano (48%) e Nuoro (48,7%). Da quattro anni è il terzo calo consecutivo e si è raggiunto oggi il livello più basso dal 2013. Benché meno frequenti, aumentano quanti dichiarano di aver contattato il centro per l'impiego (25,3%, +2,5 punti) e di coloro che hanno inviato una domanda o sostenuto le prove di concorso (7,5%, +3,6 punti). Lo comunica la rilevazione dell'Istat riferita al quarto trimestre 2017. Il calo interessa soprattutto le forze di lavoro potenziali (-213 mila, -6,4%). In controtendenza rispetto alla media italiana che è dell'11,2%.

Ti piace questa: