Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Marzo 20, 2018
Sportivo | da Floriano Cerasuolo

Napoli, Sarri: "Rinnovo? Solo se posso dare il 100%, sennò meglio lasciare"

Napoli, Sarri:

Il mio amore per questo pubblico è talmente grande che io voglio essere sempre in grado di dare il 100%. Questo il pensiero dell'allenatore del Napoli Maurizio Sarri a margine della consegna della trentacinquesima edizione del premio Maestrelli. Se mi sento in grado di farlo, posso andare avanti, altrimenti lascio e faccio un passo indietro.

Più Che Guevara o più Maradona? "Mi sento onorato di essere a nove giornate dalla fine ancora vicino ad una squadra che sta dominando da sette anni".

L'Europa pronta a reagire ai dazi di Trump
Incontrare il leader della RPDC è un gesto eclatante da parte di Trump . Il faccia a faccia tra Donald Trump e Kim Jong-Un si farà.

Poi Sarri ha raccontato un retroscena su Davide Astori, tragicamente scomparso lo scorso 4 marzo: "Era uno dei nomi che avevo fatto appena sono arrivato a Napoli". Loro sono abituati a questo stress, in teoria non dovrebbe pesare molto, ma ogni anno è unico. E lo scontro diretto potrebbe non essere decisivo: "Non si può dire, bisogna vedere come si arriverà allo scontro diretto".

SULLA SOSTA - "Le soste sono per noi allenatori, per i giocatori sono momenti di grande stress, giocano in giro per il mondo, oltre allo stress delle partite hanno stress di viaggi massacranti". Lottare contro una squadra che vuole salvarsi, oggi, è difficile. "Spero che sia possibile". Sarri risponde a modo suo: "A Napoli Maradona è un idolo assoluto, sarebbe una bestemmia paragonarsi a lui".

Come muoversi nel giorno dello sciopero dei trasporti
Saranno inoltre assicurati i collegamenti fra Roma Termini e l'aeroporto internazionale " Leonardo da Vinci " di Fiumicino. A Milano , Atm rispetterà la fascia di garanzia 15-18, mentre Trenord garantirà le corse negli orari 6-9 e 18-21.

"Non lo so, doveva raggiungere la nazionale e penso che dopo una breve visita lo rilascino e rientrerà domani mattina a Napoli, non sembra un infortunio grandissimo ma nemmeno da due giorni". "Lui mi spiegò i motivi per cui non poteva venire, mi ha dato sempre l'impressione di un ragazzo straordinario". Semplici? Lo incontro spesso, è stato tante volte a casa mia quando allenava a Figline.

A tenere banco è anche il caso Reina: "A Napoli sanno di chi stanno parlando, Reina è un portiere di grande livello ma questo conta fino ad un certo punto, Reina è un ragazzo straordinario dal punto di vista umano, i napoletani sanno che darà il 101% anche se è un giocatore in scadenza". Un caffè con Allegri?

Serie A, Tare: "Campionato falsato, contro Lazio errori o malafede?"
Ora non è facile parlare di tattica con i nostri giocatori, questo non sembra più calcio. Non chiediamo favori, ma equità di giudizio. "Attualmente siamo quarti.

Ti piace questa: