Ultimo
Raccomandato
Pubblicato: Mar, Aprile 03, 2018
Sportivo | da Floriano Cerasuolo

Fiorentina a Udine nel ricordo di Astori

Fiorentina a Udine nel ricordo di Astori

Da segnalare infine che l'Udinese fuori casa ha rimediato appena 5 successi e un pareggio nei 15 match disputati, ma la vittoria in trasferta di fatto manca dal mese di gennaio. La Fiorentina proverà alla Dacia Arena a strappare la quinta vittoria consecutiva, puntando su quella compattezza di squadra trovata dopo la morte del proprio capitano. Era una persona diversa dagli altri, capitano in tutti i sensi. "Quella tragica vicenda si materializzò all'interno dell'Hotel" Là di Moret", che ospitava la compagine gigliata in attesa della gara contro i friulani. A me interessa che un giocatore dia il massimo e credo che loro sabato l'abbiano dato. "È l'atteggiamento che mi fa pensare positivo, cercando di dare il massimo anche contro la Fiorentina".

Fedez mette in affitto la sua super caso, il prezzo è stellare
Fedez aveva comprato l'attico al CityLife per circa due milioni di euro, un acquisto che aveva suscitato diverse polemiche. Al colmo della felicità, la coppia non smette di ringraziare per tutta la felicità che il loro piccolo gli sta regalando.

"Ci sarà un momento particolare durante Udinese-Fiorentina, un minuto per ricordare tutti assieme Davide Astori nella partita che si sarebbe dovuta giocare quel tragico 4 marzo".

Chiara Ferragni ha partorito: su Instagram le prime foto del piccolo Leone
Il figlio di Chiara Ferragni e Fedez è venuto al mondo riempiendo le pagine dei giornali, non solo di gossip. In molte si sono chiesti ieri perché il neonato si chiamasse Leone Lucia Ferragni .

Per i viola una surreale partita, importante per tanti motivi.

Il calcio italiano piange Emiliano Mondonico
Nel post, che conta più di 3.000 mi piace , si legge tutta la gratitudine della famiglia nei confronti di una persona speciale . Si è spento nella sua casa di Milano, accanto a lui la moglie Carla e le figlie Francesca e Clara .

UDINESE - Oddo recupera Lasagna ma solo per la panchina. Stiamo raccogliendo quello che abbiamo provato a seminare prima. Il più delle volte per uscire da questi cicli basta un punto, un risultato positivo per rompere l'incantesimo. Tuttora i tifosi mi chiamano sotto la curva. Sarà una partita difficile. Una partita che forse non avrebbero mai più voluto giocare ma che invece affronteranno con Davide nel cuore, guidati dal suo indimenticabile sorriso. Un giocatore che in A fa 6 reti qualche qualità ce l'ha. Io in questo momento ho poche scelte. Se arriverà l'Europa bene, altrimenti per questa resterà una stagione di transizione come abbiamo sempre detto. "È una squadra che sicuramente ci creerà delle difficoltà". "A livello agonistico è stata una buona partita, ma si può fare sempre di più, si deve fare di più".

Ti piace questa: